Widgets Magazine
13:25 15 Ottobre 2019
Vampiro

In Inghilterra scoperti dagli archeologi i resti di un vampiro

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Luoghi di sepoltura risalenti al 3° secolo a.C. Sono stati scoperti dagli archeologi durante gli scavi a Poklington, nello Yorkshire. Lo segnala l'Independent.

L'analisi dei resti ha mostrato che rituali esoterici sono stati compiuti sui corpi, per evitare che resuscitassero. Dall'analisi di uno degli scheletri di un uomo di 21-25 anni è emerso che è stato trafitto da nove lance. Secondo gli archeologi, il giovane era considerato un vampiro.

Nella tomba vicina sono stati trovati i resti di una giovane donna, presumibilmente parente o moglie dell'uomo.

Non lontano da queste tombe sono stati trovati i resti di un uomo di 60-70 anni. È sepolto completamente vestito, con uno scudo e un carro in cui sono imbrigliati due cavalli decapitati. La zona di sepoltura è circondata dalle ossa di maialini.

I ricercatori non sono ancora in grado di spiegare l'essenza di questo rituale.

Correlati:

In Italia hanno trovato la sepoltura di un "bambino vampiro"
Perché il mito del vampiro affascina?
Tags:
Archeologia, Società, vampiro, Inghilterra
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik