19:32 21 Febbraio 2019
L'emiro del Kuwait Sheikh Sabah al-Ahmad al-Jaber al-Sabah (foto d'archivio)

L'emiro del Kuwait esorta i paesi del Golfo a smettere di attaccarsi a vicenda

© REUTERS / Carlo Allegri
Mondo
URL abbreviato
171

L’emiro del Kuwait, Sabah al-Ahmed al-Jaber al-Sabah, con riferimento alla crisi nelle relazioni con il Qatar, ha invitato i paesi del Golfo Persico a smettere di attaccarsi a vicenda attraverso i media. Lo riporta oggi il canale televisivo Al-Ikhbariya

"Basandoci sulla nostra posizione per preservare l'unità dei paesi del Golfo e promuoverne la prosperità, esortiamo a fermare le campagne di informazione che hanno danneggiato i nostri principi e seminato odio nella nostra società", ha detto l'emiro, parlando al 39esimo vertice del Consiglio di cooperazione degli Stati del golfo Persico (CCASG) di Riad.

Dopo la rottura delle relazioni diplomatiche con il Qatar nel giugno 2017, l'Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrain hanno lanciato una campagna mediatica contro la leadership dell'emirato. La reazione Qatar non si è fatta attendere e ha iniziato ad attaccare, a mezzo stampa, i paesi vicini, criticandone le decisioni.

I reciproci attacchi attraverso i media si sono intensificati alla vigilia del vertice del Consiglio di cooperazione del Golfo, al quale l'emiro del Qatar non ha partecipato, delegando il suo segretario di stato agli esteri.    

Correlati:

L'emiro del Qatar non partecipa al vertice del Consiglio di cooperazione del Golfo
Kuwait, archeologi polacchi trovano il tempio più antico del Golfo Persico
Mosca accusa, USA schierano nave d'attacco nel Golfo Persico per bombardare la Siria
Tags:
Media, attacchi, Consiglio di Cooperazione del Golfo - CCG, Mohammad Al-Sabah, Qatar, Golfo Persico, Kuwait
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik