18:08 16 Dicembre 2018
President Donald Trump speaks during a news conference with Polish President Andrzej Duda, in the East Room of the White House, Tuesday, Sept. 18, 2018, in Washington

Trump ha criticato l'idea dell'esercito europeo, ricordando i meriti USA

© AP Photo / Alex Brandon
Mondo
URL abbreviato
6120

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha nuovamente criticato l'idea di creare un esercito europeo, ricordando che durante le guerre mondiali, l'Europa non è riuscita a vincere senza l'aiuto degli Stati Uniti.

"L'idea dell'esercito europeo non ha funzionato troppo bene nella Prima guerra mondiale o nella Seconda. Ma gli Stati Uniti vi sono stati vicino e ci saranno sempre. Tutto quello che chiediamo è che paghiate la vostra giusta quota nella NATO. La Germania paga l'1%, mentre gli Stati Uniti pagano il 4.3% del Pil per proteggere L'Europa. Giustizia!" ha scritto Trump su Twitter.

All'inizio di novembre, Macron ha proposto di creare un "esercito europeo" indipendente dagli Stati Uniti, anche per la sicurezza informatica. Il capo della Francia ha detto che l'Europa si trova ad affrontare numerosi tentativi di intervento nei suoi processi democratici nazionali e nel cyberspazio, l'UE deve anche difendersi dalla Cina, Russia e anche gli Stati Uniti.

La proposta di Macron sulla creazione di un esercito europeo è già sostenuta dalla cancelliera tedesca Angela Merkel.

Allo stesso tempo, il progetto è stato fortemente criticato dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Il leader americano ha definito la proposta di Macron "molto offensiva", sottolineando che

"L'Europa deve innanzitutto pagare la giusta quota nella NATO, che gli USA notevolmente sovvenzionano".

Correlati:

Gilet gialli, Trump: sono conferma che l’uscita degli USA da accordo sul clima è giusta
Trump: se necessario, gli USA chiuderanno l'intero confine meridionale
Trump vuole negoziare con Putin per frenare la corsa agli armamenti
Tags:
Esercito, Difesa, PIL, NATO, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik