06:15 19 Dicembre 2018
Miloš Zeman, presidente della Repubblica Ceca

Presidente Repubblica Ceca: “non ci sono spie nel nostro paese”

© Sputnik . Vitaly Belousov
Mondo
URL abbreviato
272

Per sei anni, il controspionaggio ceco non ha trovato una singola spia nel paese. Lo ha affermato il presidente ceco Milos Zeman sul canale TVBarrandov.

Zeman ha dichiarato che legge i rapporti del Security and Information Service (SBI) da sei anni, e finora non ha mai trovato informazioni specifiche sulla scoperta di "almeno una spia russa o cinese". Il Presidente ha anche ricordato che l'ex cancelliere tedesco Helmut Kohl, il quale, secondo lui, buttava i rapporti di controspionaggio nazionale senza leggerli. "Io non lo faccio, ma posso capirlo", ha detto.

Zeman ha anche detto che quando l'SBI cercava terroristi islamici nella Repubblica Ceca, la comunità musulmana nel paese non causava alcuna preoccupazione. Tuttavia, dopo un po 'di tempo, l'imam della comunità è fuggito all'estero, è stato inserito in una lista di ricercati e anche accusato di sostenere e finanziare il terrorismo. "E questo non è apparso affatto nel pubblico o nella parte chiusa dei rapporti". Il leader ceco ha concluso.

A maggio, Miloš Zeman ha annunciato che l'agente nervino Novichok, che secondo la versione britannica sarebbe stato usato per avvelenare l'ex ufficiale del GRU, Sergey Skripal e sua figlia Yulia, è stato prodotto e conservato in Repubblica ceca. Successivamente, il primo ministro Andrei Babis ha smentito dicendo che questa sostanza "non è stata prodotta, non è stata sintetizzata e non è stata conservata" in Repubblica ceca.

Correlati:

Repubblica Ceca, ministro degli esteri: la Russia è una minaccia per l’UE
La Repubblica Ceca costruirà un villaggio in Siria per 150 orfani
Ex ministro degli Esteri della Repubblica Ceca invita la NATO a ritirarsi dall'Afghanistan
Tags:
Spionaggio, spionaggio, Spionaggio, Milos Zeman, Repubblica Ceca
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik