06:52 19 Dicembre 2018
La bandiera italiana

L'OSCE deve servire da piattaforma per discutere delle questioni del disarmo

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 01

Lo ha detto il Ministero degli Esteri italiano.

L'organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) può e deve servire da piattaforma per discutere di tutte le questioni relative al disarmo. Questo parere è stato espresso a margine della riunione del Consiglio degli Esteri dell'OSCE dal vice Ministro degli Affari Esteri, Guglielmo Picchi.

"L'OSCE funge da piattaforma per la discussione di tutte le questioni relative al disarmo, nominate nel corso dei numerosi incontri bilaterali a margine della riunione", ha detto il funzionario responsabile per le questioni all'ordine dell'OSCE, a presidenza italiana.

A suo avviso, nell'ambito dell'OSCE, Russia e USA "possono spiegare le loro posizioni e le ragioni delle reciproche pretese, dimostrando la volontà di andare d'accordo. Siamo abbastanza preoccupati per l'uscita degli USA dal Trattato sull'eliminazione dei missili a medio e corto raggio e dalla reazione a questa decisione da parte della Russia. Nell'ultimo mese del semestre di presidenza l'Italia farà tutti gli sforzi per mediare, considerando i buoni rapporti con la Russia e con gli USA" ha detto Picchi.

Correlati:

Ex membro OSCE in Ucraina indica condizione per porre fine a sofferenze nel Donbass
L'OSCE ha riconosciuto il Donbass come uno dei territori più minati nel mondo
Delegazione OSCE stabilisce condizioni per visitare la Crimea
Tags:
presenza militare USA, Russia, dichiarazione, Ministero degli Esteri, OSCE, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik