18:32 16 Dicembre 2018
Polonia

La Polonia ha vinto l'anti premio ecologico Fossil of the day

© AP Photo / Alik Keplicz
Mondo
URL abbreviato
122

La Climate Action Network, che riunisce più di 700 gruppi ambientalisti di tutto il mondo, ha assegnato questo premio per il comportamento negativo della leadership polacca, alla 24esima conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP24) di Katowice, in Polonia.

A colpire gli ambientalisti dell'organizzazione è stata la dichiarazione del presidente polacco, Andrzej Duda, secondo cui il suo paese non abbandonerà completamente l'uso del carbone nel settore energetico. "L'uso del carbone non è in contrasto con la protezione del clima", ha affermato Duda, spiegando che le emissioni di biossido di carbonio in Polonia stanno diminuendo e il paese avrà abbastanza carbone per i prossimi 200 anni.

"Non posso smettere di chiedermi come si possa fallire nel comprendere appieno la gravità della situazione e la crisi climatica", ha dichiarato Bogdan Penkatsky, direttore di Greenpeace Poland.

L'obiettivo principale della COP24 è discutere le modalità per attuare le disposizioni dell'Accordo sul clima di Parigi, adottate nel 2015.

L'Accordo sul clima di Parigi è il primo accordo globale sul clima. È stato firmato da 194 paesi nel dicembre 2015 e definisce un piano d'azione globale per frenare il riscaldamento globale. L'accordo non implica l'abbandono dei combustibili fossili e la limitazione delle emissioni di biossido di carbonio. Tuttavia, tutte le parti devono adottare misure per ridurre le emissioni e adattarsi ai cambiamenti climatici. La Russia ha firmato l'accordo, ma non lo ha ancora ratificato.    

Correlati:

Gilet gialli, Trump: sono conferma che l’uscita degli USA da accordo sul clima è giusta
ONU, clima: “gli impegni presi a Parigi non erano abbastanza”
Ci attende una catastrofe: 152mila morti all’anno per il clima
Tags:
accordo sul clima, Premio, Carbone, inquinamento, clima, Ambiente, Andrzej Duda, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik