17:43 18 Dicembre 2018
Il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo

Pechino critica Pompeo che accusa la Cina di indebolire l’ordine mondiale

© flickr.com/ Gage Skidmore
Mondo
URL abbreviato
1132

Il portavoce del ministero degli esteri cinese, Geng Shuang, ha criticato duramente la dichiarazione del segretario di stato americano Mike Pompeo sul fatto che la Cina ha indebolito l'ordine internazionale.

"Le recenti dichiarazioni non sono in linea con lo spirito del vertice tra i capi dei due paesi… Gli Stati Uniti, al grido di "America first", promuovendo politiche unidirezionali e protezionistiche, hanno creato il caos nell'ordine internazionale, abbandonato diverse organizzazioni e accordi internazionali, hanno creato una minaccia al multilateralismo", ha detto in una conferenza stampa.

Il portavoce ha aggiunto che le azioni, così come le dichiarazioni, egoistiche degli Stati Uniti sono palesi per tutta la comunità internazionale.

"Dopo l'incontro dei leader dei due paesi in Argentina, nella sala delle trattative, si sono levati degli applausi. Io non so perché quelle persone che hanno applaudito ora fanno questo genere di dichiarazioni", ha notato Geng Shuang.

Egli ha sottolineato che la Cina e gli Stati Uniti sono i più grandi paesi sviluppati del mondo, che non possono fare a meno l'uno dell'altro ma devono collaborare.

In precedenza, il segretario di stato americano, Mike Pompeo, parlando a Bruxelles alla German Marshall Fund, ha accusato la Cina di aver indebolivano, insieme all'Iran, l'ordine internazionale.    

Correlati:

Dagli USA un sistema di controllo totale sulla Cina
Esperto: la Russia può compensare alla Cina le perdite della guerra commerciale con USA
La Cina definisce assurde esortazioni USA per escludere il paese dal WTO
Tags:
ordine mondiale, critiche, Mike Pompeo, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik