16:13 19 Dicembre 2018
Statua raffigurante la giustizia

Tribunale olandese ha rifiutato ad un pensionato "la riduzione dell'età"

© Foto: Pixabay CC0
Mondo
URL abbreviato
112

La Corte dei Paesi Bassi ha rifiutato all'uomo di 69 anni, Emil Ratelband, che ha presentato un reclamo all'inizio di novembre, di ridurre la sua età a 49 anni nei documenti.

È stato riferito in una dichiarazione sul sito web della Corte.

"Il signor Ratelband ha il diritto di sentirsi 20 anni più giovane e comportarsi di conseguenza. Ma ridurre la sua età significa eliminare 20 anni dai documenti ufficiali, certificati di nascita, morte e matrimonio", si legge nella dichiarazione. Il rifiuto della corte è argomentato dal fatto che all'età sono associate altre leggi, che "avrebbero perso significato per soddisfare le richieste del ricorrente".

Si osserva che la Corte ha riconosciuto che "nella società c'è la tendenza a curare l'aspetto e rimanere in forma il più a lungo possibile", ma non è considerata questa una ragione sufficiente per ridurre  l'età di una persona.

Inoltre, Ratelband non ha fornito abbastanza prove per ricevere una riduzione della sua età.

Correlati:

Olanda, 69enne chiede a tribunale di togliergli vent’anni di età
Ministro Difesa olandese: l'Olanda è in "guerra informatica" con la Russia
Russia, Medinsky: Olanda restituisca oro di sciti a Crimea
Tags:
età, legalità, Legge, Corte Costituzionale, Paesi Bassi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik