17:07 19 Dicembre 2018
Terremoto in Alaska

Terremoto in Alaska: sul web foto e video dei danni

© AP Photo/ Dan Joling
Mondo
URL abbreviato
112

In Alaska molte case ed edifici sono rimasti gravemente danneggiati dopo il forte terremoto di venerdì, ha fatto sapere la polizia di Anchorage, la più grande città dello Stato.

"Molte case ed edifici, compresi acquedotti e gasdotti, sono rimasti distrutti", si afferma nel rapporto.

​Venerdì, vicino ad Anchorage, si sono verificate diverse scosse sismiche con una magnitudine stimata tra 6,6 e 7,2 della scala Richter. Un terremoto con questi valori si considera molto potente e può portare gravi danni, tuttavia, in questo caso, l'epicentro del sisma si trovava a 35 chilometri di profondità, pertanto gli effetti del sisma sono stati meno devastanti.

​Allo stesso tempo, il canale KTVA, citando il comandante dei vigili del fuoco dello Stato, ha affermato che non ci sono ancora dati su eventuali vittime o feriti.

​Secondo la polizia, tutte le istituzioni mediche ed i servizi di soccorso ora lavorano normalmente. Per alcuni giorni le strade principali della città saranno chiuse, mentre i mezzi pubblici saranno completamente gratuiti per i prossimi due giorni.

Dopo il terremoto in Alaska il presidente Donald Trump ha proclamato lo stato di emergenza nello Stato.

Correlati:

Alaska: annunciato stato d’emergenza dopo terremoto
Tags:
terremoto, USA, Alaska
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik