04:54 13 Dicembre 2018
Isole Curili

Manifestanti a Tokyo contro la Russia per le Curili

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova
Mondo
URL abbreviato
229

Circa 500 persone hanno preso parte a una marcia a Tokyo oggi, prima dell'incontro del Presidente russo Vladimir Putin e del Primo Ministro giapponese Shinzo Abe a Buenos Aires.

Esigono il trasferimento delle isole Curili dalla Russia al Giappone, hanno riferito i media locali. Secondo l'emittente NHK, i manifestanti erano per lo più ex residenti giapponesi delle isole contese di Kunashir, Iturup, Shikotan e Habomai.

​Alla manifestazione ha partecipato Mitsuhiro Miyakoshi, ministro di stato responsabile di Okinawa e dei territori del Nord, come chiamano i giapponesi le isole Curili.

"Farò del mio meglio per trasmettere alla comunità globale la posizione unanime del nostro paese sulla soluzione del problema dei territori settentrionali e sulla conclusione di un trattato di pace", ha detto il ministro all'emittente televisiva.

La marcia si compie durante l'anniversario dell'inizio del movimento per il "ritorno" delle quattro isole al Giappone il primo dicembre 1945. Il Trattato di pace dovrebbe essere discusso da Putin e Abe a margine del vertice del G20 nella capitale argentina.

La disputa tra le isole ha segnato le relazioni tra i due paesi per decenni e costituisce il principale ostacolo alla firma di un trattato di pace permanente dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Entrambi i paesi rivendicano il gruppo di quattro isole, — Iturup, Kunashir, Shikotan e Habomai —, denominate Curili meridionali dalla Russia e territori settentrionali dal Giappone.

Correlati:

Peskov esclude il trasferimento automatico delle isole Curili al Giappone
Il Cremlino commenta la promessa del Giappone sulle isole Curili
Premier giapponese Abe vuole accelerare il dialogo con Putin sulle isole Curili
Tags:
Isole Curili, Protesta, Protesta, G20, Shinzo Abe, Vladimir Putin, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik