17:17 19 Dicembre 2018
Heiko Maas, il nuovo ministro Esteri della Germania

Germania, ministro esteri: abbandono del Nord Stream 2 sarà una perdita per tutte le parti

© REUTERS / Stefanie Loos
Mondo
URL abbreviato
164

Il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas, in un’intervista alla Neue Osnabrücker Zeitung, ha dichiarato che se la Germania abbandona il progetto del gasdotto Nord Stream 2 nessun paese ne trarrà vantaggio.

"Questo è un progetto commerciale. Nessuno ne trarrà beneficio, se le aziende tedesche ed europee lo abbandonassero", ha detto Maas.

Egli ha sottolineato che è necessario anche il mantenimento del transito del gas russo attraverso l'Ucraina.

"È chiaro: il Nord Stream 2 potrà essere realizzato solo se il transito del gas attraverso l'Ucraina sarà garantito anche dopo il 2019. Lo abbiamo concordato con la Russia", ha spiegato Maas. "È nell'interesse dell'Europa che l'Ucraina continui a svolgere il ruolo di paese di transito per il gas russo".

Il progetto Nord Stream 2 prevede la costruzione di due linee di gasdotto con una capacità totale di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno dalla costa russa attraverso il Mar Baltico alla Germania. La nuova pipeline dovrebbe essere costruita accanto al Nord Stream. La società, creata per la pianificazione, la costruzione e l'ulteriore utilizzo del gasdotto Nord Stream 2, è la Nord Stream 2 AG (controllata da Gazprom). Il permesso di costruzione è già stato rilasciato dalla Repubblica federale di Germania, dalla Finlandia e dalla Svezia. Resta da ottenere il consenso dalla Danimarca.

Alla costruzione del Nord Stream 2 si oppone un certo numero di paesi, in particolare l'Ucraina, che teme di perdere entrate dal transito del gas russo e gli Stati Uniti che hanno piani ambiziosi di esportare il loro gas naturale liquefatto in Europa. Inoltre, Lettonia, Lituania e Polonia hanno dichiarato congiuntamente che non approvavano la costruzione. I loro leader sono sicuri che questo è un progetto politico.     

Correlati:

Presentata all’Europarlamento proposta contro la realizzazione del Nord Stream 2
La Russia aspetta la decisione della Danimarca sul Nord Stream 2
Slovacchia si oppone a Nord Stream 2
Tags:
vantaggi, Costruzione, Nord Stream 2, Transito, gasdotto, gas, Heiko Maas, Germania, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik