13:13 11 Dicembre 2018
Donald Trump

Tensione Russia-Ucraina, Trump: le navi ucraine hanno avvertito i russi del loro transito?

© AP Photo / Evan Vucci
Mondo
URL abbreviato
Incidente nello stretto di Kerch (39)
8281

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, in un'intervista al New York Post, si è chiesto se l’Ucraina ha informato la Russia del transito delle proprie navi attraverso lo stretto di Kerch, prima che queste violassero il confine russo e venissero fermate.

"C'è una questione: c'è stato un avvertimento? Gli hanno fatto sapere che stavano passando? Perché dovrebbero avere un sistema, suppongo", ha detto Trump.

Il presidente ha sottolineato che quello che è successo non gli è piaciuto, e che certi fatti non dovrebbero verificarsi.

Trump ha aggiunto che deciderà se incontrare il presidente russo Vladimir Putin, durante il vertice del G20 in Argentina, dopo il rapporto della squadra di sicurezza nazionale su quanto avvenuto nello stretto di Kerch.

Lo scorso 25 novembre tre navi della marina militare ucraina sono state fermate dalla guardi costiera russa, dopo aver violato il confine della Russia nello stretto di Kerch. L'operazione ha richiesto l'utilizzo della forza, e il ricorso alle armi. Nell'azione, tre marinai ucraini sono rimasti feriti. Il presidente russo Vladimir Putin ha definito l'accaduto una provocazione da parte di Kiev.

Durante l'incidente nello Stretto di Kerch la Russia ha agito secondo il diritto internazionale e le leggi nazionali, dal momento che ha reagito ad un'invasione di navi da guerra straniere nelle acque territoriali della Russia, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Tema:
Incidente nello stretto di Kerch (39)

Correlati:

Incidente nello stretto di Kerch
Aereo americano conduce volo di ricognizione in stretto di Kerch
In Crimea convalidato arresto per 12 marinai ucraini fermati nello Stretto di Kerch
Putin pronto a riferire ai leader del G20 su incidente stretto di Kerch
Tags:
Incidente, Navi, tensione, Donald Trump, Ucraina, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik