10:49 17 Dicembre 2018
Beirut

Libano: scoperti dettagli negoziati su aiuto militare dalla Russia

© AFP 2018 / PATRICK BAZ
Mondo
URL abbreviato
180

Il consigliere del primo ministro del Libano George Shaaban ha commentato le dichiarazioni dei media sul possibile ottenimento di un aiuto militare dalla Russia.

La settimana scorsa, il quotidiano libanese Al Akhbar ha scritto che Beirut ha rifiutato di accettare un lotto di munizioni russe, milioni di proiettili per i fucili d'assalto del Kalashnikov. È stato chiarito che il calibro non soddisfa gli standard locali, che sono focalizzati sull'armamento della NATO.

Il servizio stampa del primo ministro ad interim, Saad Hariri, ha dichiarato che questo non era assolutamente vero: il consenso è stato dato alla parte russa per ricevere assistenza.

"A gennaio abbiamo ricevuto una notifica dal Comando dell'esercito libanese nella quale dichiara non ha bisogno dell'assistenza russa: il primo ministro Hariri mi ha ordinato di richiedere l'assistenza al ministero degli Interni. Ho chiesto questo alla Russia, ma dieci giorni fa mi è stato comunicato che era impossibile trasferire gli aiuti" ha spiegato Shaaban in un'intervista con MTV.

Dopodiché, il governo libanese ha deciso di agire di comune accordo: il ministero della Difesa riceverà munizioni e poi il ministero dell'Interno provvederà a trasferirle, ha spiegato il consulente. 

Correlati:

Siria, Mosca: Libano pronto a garantire il rimpatrio di circa 200 000 rifugiati
Il Libano della matassa
In Libano nei carri armati sott'acqua crescono coralli
In Libano pronte a schierarsi tutte le formazioni della Resistenza
Tags:
Armi, relazioni bilaterali, Aiuto, Richiesta di aiuto, Relazioni con la Russia, NATO, Libano, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik