15:16 15 Dicembre 2018
Bandiera Argentina

Buenos Aires si prepara ad ospitare il vertice del G20

© Foto : pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 01

Mancano meno di 10 giorni al vertice dei leader dei 20 paesi industrializzati e dei paesi emergenti in tutto il mondo, noto come G20.

Ecco come la capitale argentina prevede di far fronte alla minaccia di un attacco terroristico, sempre presente in eventi di tale portata. Tra il 30 novembre e il primo dicembre 2018, il G20 si terrà a Costa Salguero, in un centro congressi situato nel quartiere Palermo di Buenos Aires, sulle rive del fiume Rio de la Plata.

Questo è il primo vertice del gruppo in Sud America. Nonostante la mancanza, nell'esercito argentino, di aerei supersonici (che le autorità dei paesi partecipanti richiedono, per garantire la sicurezza al vertice) e nonostante le forze armate del paese siano costrette a lavorare con attrezzature obsolete e bilancio ristretto, il paese deve garantire la sicurezza dei 20 più influenti politici del mondo, tra cui Xi Jinping, Vladimir Putin, Emmanuel Macron, Theresa May, Angela Merkel e Donald Trump.

Al vertice del gruppo dei venti parteciperanno 10.000 persone parte delle delegazioni ufficiali. A questa cifra è necessario aggiungere imprenditori, rappresentanti di organizzazioni internazionali e governative, giornalisti. L'Argentina è pronta a garantire la loro sicurezza nel seguente modo.

Nelle immediate vicinanze della Costa Salgero saranno collocati tre anelli di sicurezza a partire dalle 15:00 del 29 novembre. Solo il trasporto ufficiale potrà accedere. Il primo anello che circonda il centro congressi sarà del personale navale della prefettura, della polizia federale e della polizia di sicurezza degli aeroporti. Il secondo anello sarà formato dal personale della Prefettura navale e il terzo dalla gendarmeria nazionale. Tutti e tre gli anelli avranno punti di controllo.

Al vertice saranno presenti 3500 guardie del corpo. I più numerosi saranno gli agenti degli Stati Uniti, della Russia e della Cina. Ogni delegazione ha 1000 guardie del corpo, divise tra tre anelli di sicurezza. Si prevede l'arrivo di 50 aerei ufficiali; nella regione saranno ammessi solo voli di delegazioni presenti al vertice.

La distribuzione del personale di vigilanza è la seguente: saranno presenti 13.400 militari delle truppe di terra, 4.000 dipendenti della polizia federale, 5.000 dipendenti della gendarmeria, 2.600 della prefettura e 1.800 della polizia di sicurezza negli aeroporti. A loro sarà affidata la protezione del quartier generale e di altri luoghi dove si svolgeranno gli eventi del vertice, come il centro stampa a nord del parco, il teatro Colon, dove si terrà una cena di gala della delegazione. 

Altri 9.000 agenti di polizia prenderanno il controllo dell'autostrada per l'Aeroporto di Ezeiza. Il sistema di sicurezza comprenderà anche quattro auto blindate di tipo Hummer e 30 moto importate dalla Cina.

Tre radar mobili forniranno il controllo aereo in un raggio di 400 chilometri, ci saranno A4 e Super Etendard aerei con la possibilità di abbattere mezzi aerei nemici. Quattro elicotteri saranno incaricati di trasmettere i dati sulla situazione al centro di controllo, situato al Ministero della sicurezza Argentina. Inoltre, gli Stati Uniti manderanno al vertice tre aerei dell'aviazione.

Sarà inoltre effettuata la protezione marina con 23 navi che sorveglieranno il quartiere di Rio de La Plata vicino alla costa Salguero. Due motoscafi di classe Shaldag saranno posizionati più vicino alla sede del vertice e 200 subacquei saranno addetti alla protezione della costa.

Correlati:

In Argentina ritrovato il relitto del sottomarino San Juan scomparso 1 anno fa
G20, Argentina: Summit dia impulso al commercio mondiale
G20 in Argentina, esperto: le autorità devono aumentare livello sicurezza alla popolazione
Tags:
Sicurezza, g20, Summit, summit, G20, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik