14:26 15 Dicembre 2018
Il cervello umano

Scoperta nuova area del cervello

© flickr.com / A Health Blog
Mondo
URL abbreviato
350

Studiando attentamente il cervello umano durante la preparazione del nuovo atlante neuroanatomico, i neurobiologi hanno scoperto un’area del cervello finora sconosciuta che forse possiedono solo gli umani.

A trovare questa nuova area è stato il gruppo di ricercatori australiani guidato dal neurobiologo George Paxinos. L'area cerebrale è stata battezzata endorestiform nucleus poiché si trova all'interno del peduncolo cerebellare inferiore, ovvero proprio alla base del cervello vicino all'area in cui comincia il midollo spinale.

"Il peduncolo cerebellare inferiore assomiglia a un fiume che trasporta informazioni dal midollo spinale e dal tronco encefalico al cervelletto", spiega Paxinos alla pubblicazione ScienceAlert. "Invece, l'endorestiform nucleus è un gruppo di neuroni che si potrebbe paragonare a un'isola in questo fiume".

Paxinos e altri ricercatori sono riusciti a confermare l'esistenza dell'endorestiform nucleus impiegando un metodo relativamente nuovo elaborato per ottenere immagini più precise dei tessuti cerebrali. La tecnica in questione permette di rintracciare nel cervello sostanze come i neurotrasmettitori in modo tale da cartografare i tessuti cerebrali. Inoltre, contribuisce a differenziare i vari gruppi di neuroni in base alla loro funzione e non al loro aspetto esterno come invece accade con i metodi tradizionali. Le immagini sono state utili a Paxinos per creare il nuovo atlante.

Paxinos ha sospettato dell'esistenza dell'endorestiform nucleus per molti anni. Secondo il ricercatore durante una cordotomia antero-laterale (un'operazione volta a ridurre il dolore che colpisce l'area del torso e delle estremità inferiori) avrebbe osservato insieme ai colleghi che i fasci che partivano dalla colonna vertebrale terminavano proprio là dove è stata scoperta l'area dell'endorestiform nucleus.

La disposizione dell'endorestiform nucleus ha portato Paxinos a pensare che quest'area svolgesse attività particolari. Negli altri primati l'area non è ancora stata scoperta ed è probabile che sia una caratteristica unica del sistema nervoso umano. Ma è ancora presto per darne conferma: Paxinos cercherà di verificare la sua idea nelle prossime ricerche sul cervello degli scimpanzé.

Maggiori informazioni sull'endorestiform nucleus sono disponibile nel nuovo atlante di Paxinos intitolato Human Brainstem: Cytoarchitecture, Chemoarchitecture, Myeloarchitecture.

Correlati:

Trasferire la coscienza umana su un supporto diverso dal cervello
Scienziati svelano i fattori che accelerano l’invecchiamento del cervello
L'inganno del cervello: i ricordi d'infanzia sono una bugia
Tags:
scienza, cervello
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik