11:54 17 Dicembre 2018
Vladimir Putin a Singapore

Telefonata Putin-Merkel: grave violazione del diritto internazionale nel Mar Nero

© Sputnik . Grygory Sisoev
Mondo
URL abbreviato
Incidente nello stretto di Kerch (39)
10411

Vladimir Putin ha tenuto su iniziativa della controparte tedesca una conversazione telefonica con la cancelliera Angela Merkel sull'incidente nel Mar Nero, ha riferito l'ufficio stampa del presidente russo.

"È stato discusso il pericoloso incidente avvenuto il 25 novembre nelle acque dell'Azov e del Mar Nero. Vladimir Putin ha sottolineato le azioni provocatorie della controparte ucraina, la grave violazione del diritto internazionale delle sue navi militari, che intenzionalmente hanno ignorato le regole di passaggio inoffensivo nel mare territoriale russo" si legge nel messaggio.

Ha espresso "grave preoccupazione per le decisioni di Kiev che hanno portato le loro forze armate in codice rosso e per la dichiarazione della legge marziale". Inoltre, è stato ricordato che il governo ucraino ha la piena responsabilità per la creazione di un'ennesima situazione di conflitto, con rischi connessi.

"Tutto questo è stato chiaramente intrapreso tenendo conto della campagna elettorale in Ucraina" si legge nel messaggio. Inoltre, Putin ha espresso la speranza che Berlino influenzi le autorità ucraine, per impedire loro ulteriori passi frettolosi. Ha osservato che i rappresentanti della Guardia di Frontiera saranno pronti a dare ulteriori spiegazioni su come si sono evoluti i citati eventi nella zona dello stretto di Kerch.

Incidente nel mare d'Azov

Domenica mattina le navi ucraine"Berdiansk", "Nikopol" e "Yana Kapu", violando gli articoli 19 e 21 della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare, hanno attraversato il confine di stato della Russia. Sono entrate nel bacino temporaneamente chiuso e nel corso di poche ore hanno realizzato pericolose manovre, non rispondendo alle richieste delle barche russe.

Sono state usate le armi, tutti e tre le navi sono state requisite. Questo è accaduto a circa 20 chilometri dalla costa russa e a 50 chilometri a sud-ovest dal solito luogo di passaggio delle navi nello stretto di Kerch, sotto il ponte di Crimea. Leggermente feriti sono tre militari ucraini. Sono stati curati e non c'è pericolo di vita.

Le autorità russe hanno iniziato un procedimento penale per violazione del confine di stato. La Russia ha proposto di discutere la situazione nel Mar D'Azov al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, ma la maggioranza dei votanti ha bloccato l'iniziativa. In Ucraina su iniziativa di Petro Poroshenko e del Consiglio di sicurezza nazionale è stata introdotta la legge marziale per un periodo di 30 giorni, l'esercito e il servizio di sicurezza sono in allerta.

Tema:
Incidente nello stretto di Kerch (39)

Correlati:

Russia, Putin in Crimea per Consiglio di Stato
Putin: risponderemo in modo inatteso all'uscita USA dal Contratto missilistico
Putin a Erdogan: TurkStream esempio positivo capacità di proteggere interessi nazionali
Tags:
Mare, Incidente, colloqui, Vladimir Putin, Angela Merkel, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik