16:26 16 Dicembre 2018
Alcol

Russia, stilata la classifica delle regioni dove si consuma meno alcol

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
132

Il progetto federale Trezvaya Rossiya (Russia Sobria) e l’emittente statale VGTRK hanno stilato la classifica delle regioni russe, in base al loro livello di sobrietà. I risultati sono stati pubblicati oggi sul sito web del progetto.

L'indice di sobrietà delle regioni è stato calcolato tenendo in considerazione sei criteri: il numero di morti per alcolismo, il numero di ricoveri per alcolismo, il numero di crimini commessi in stato di ebbrezza, la quantità di alcol venduto nella regione; l'efficacia delle leggi contro l'alcolismo e la produzione illegale di alcol. Ad ogni regione è stato assegnato un punteggio: più basso è il punteggio, migliore è la situazione nella regione.

Nelle prime cinque posizioni si trovano le repubbliche caucasiche: Cecenia (12,78 punti), Inguscezia (12,82), Daghestan (14,18), Karachay-Cherkessia (20,02), Cabardino-Balcaria (20,7).Seguono, nella top ten, l'oblast di Belgorod (22,51), l'oblast di Tjumen (22,52), il kraj di Stavropol (23,61), l'oblast di Volgograd (24,24) e la Repubblica di Kalmykia (26,48).

Mosca, San Pietroburgo e Sebastopoli si sono piazzate rispettivamente al 17esimo (30,56), 19esimo (31,1) e il 26esimo (32,22) posto.

Le cinque regioni più "alcolizzate" sono: la regione autonoma di Chukotka (48,44), la regione di Magadan (46.98), la regione autonoma di Nenec (46,85), la regione di Sakhalin (45,88) e la Repubblica di Komi (45,46).    

Correlati:

Russia, stilata la classifica delle città più “alcolizzate”
Scienziati: i bambini più golosi, crescendo, saranno inclini all'alcolismo
OMS: l’alcolismo fa più vittime di AIDS, incidenti stradali e crimini messi insieme
I russi vivono in media sette anni in più rispetto all’epoca Eltsin
Tags:
alcolismo, alcol, Classifica, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik