19:36 16 Dicembre 2018
Ankara

La Turchia non sostiene piani USA per la creazione di punti di osservazione in Siria

© Sputnik . Anton Denisov
Mondo
URL abbreviato
2120

Il ministro della Difesa turco Hulusi Acar ha detto che le autorità sono preoccupate per i piani degli Stati Uniti per stabilire punti di osservazione nel nord della Siria, riferisce l'agenzia Anadolu.

Il ministro ha osservato che Ankara ha più volte espresso preoccupazione agli Stati Uniti riguardo i piani di organizzazione di punti di osservazione in Siria, tali misure complicano ancora di più la difficile situazione nella regione, ha aggiunto il ministro.

In precedenza è stato riferito che il ministro americano della difesa degli Stati Uniti James Mattis ha annunciato l'intenzione degli Stati Uniti di stabilire punti di osservazione nel nord della Siria. Secondo l'agenzia, gli Stati Uniti hanno intenzione di farlo destando le preoccupazioni della Turchia sulle relazioni di Washington con le forze di autodifesa curde siriane (YPG). Mattis ha osservato che l'installazione di punti di osservazione non richiederebbe l'invio di un ulteriore contingente militare degli Stati Uniti in Siria. Obiettivo dell'installazione di punti di osservazione USA è assicurarsi che la Turchia e le unità curde delle forze democratiche (SDF) continuino a lottare contro l'ISIS.

Ankara ha ripetutamente accusato Washington della fornitura di armi nella parte nord-est della Siria alle forze di autodifesa curde (YPG), che la Turchia considera organizzazione terroristica, legata al partito dei lavoratori del Kurdistan, vietato in Turchia.

Correlati:

Ankara: Turkish Stream garantirà la sicurezza energetica dell'Europa
Ad Ankara spari contro l'Ambasciata americana
Ankara: S-400 russi minimizzano dipendenza dall'esterno della Turchia
Tags:
Siria, Base militare, base militare, conflitto, James Mattis, Ankara
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik