18:20 13 Dicembre 2018
Bandiera della Cina

La Cina risponde alle dichiarazioni che minano i suoi interessi al G20

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 60

La Cina agirà risolutamente contro e non accetterà dichiarazioni e azioni al vertice G20, che minano i suoi interessi fondamentali, ha detto venerdì l'assistente del ministro degli Esteri cinese Zhang Zsjun.

Il G20 si terrà a Buenos Aires dal 30 novembre al primo dicembre.

"La parte cinese, aderendo ad un approccio costruttivo, aperto e positivo, sarà coinvolta in tutti i lavori del G20, ma anche nella consulenza per la stesura del documento finale. Allo stesso tempo, noi esortiamo tutte le parti a rispettare lo spirito di partenariato, di uguaglianza, di rispetto reciproco e ad avere un approccio costruttivo nel lavoro del G20.

La controparte cinese saprà opporsi con fermezza e non accetta le dichiarazioni e le azioni che minano i nostri interessi fondamentali", ha detto in un briefing Zhang rispondendo alla domanda sulla situazione al vertice APEC, dove i leader non sono riusciti a rilasciare una dichiarazione congiunta a causa delle contraddizioni tra Cina e USA.

Il diplomatico cinese ha invitato tutte le parti a cercare di trovare consenso e restringere le divergenze al prossimo vertice, a risolvere le contraddizioni e divergenze attraverso il dialogo. "Speriamo che risultati positivi saranno raggiunti al vertice", ha detto esprimendo rammarico per lo scorso vertice, sottolineando che la causa principale della situazione è stata che "alcuni paesi" hanno insistito sul porre  nel documento disposizioni che minano gli interessi fondamentali di altri paesi.

Il gruppo dei venti (G20) è il forum in cui si discutono le questioni della cooperazione economica e finanziaria globale. Il G20 riunisce le più grandi economie sviluppate e in via di sviluppo del mondo, che rappresentano circa l'85% del PIL mondiale.

Correlati:

La Cina definisce assurde esortazioni USA per escludere il paese dal WTO
Cina interessata a costruire nuovo ordine mondiale insieme alla Russia
Cina, migliaia di persone evacuate per pericolo esondazione del fiume Yangtze
Tags:
Vertice, Danni all'economia, G20, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik