11:47 17 Dicembre 2018
Migranti dall'Honduras attraversano a piedi il fiume Suchiate al confine con il Messico, durante il loro viaggio verso gli USA.

Almeno 600 persone dirette verso Usa arrestate in Messico

© REUTERS / Adrees Latif
Mondo
URL abbreviato
115

I membri della carovana sono stati arrestati dopo il rifiuto di chiedere il permesso di soggiorno in Messico.

Almeno 600 membri di una carovana di migranti provenienti dall'America Centrale sono stati arrestati dalle autorità messicane nello stato meridionale del Chiapas mentre si recavano negli Stati Uniti. I migranti sono stati arrestati dopo che si sono rifiutati di chiedere il permesso di soggiorno in Messico, ha riferito l'emittente televisiva Foro. Secondo altre fonti, un'altra carovana, composta da circa 250 migranti di El Salvador, ha attraversato il Messico mentre centinaia di persone provenienti da diverse altre carovane dirette negli Stati Uniti sono entrate nel territorio del paese all'inizio di novembre.

Le autorità messicane hanno lanciato un programma di sostegno ai migranti per contenere il flusso di persone disposte a stabilirsi negli Stati Uniti, spingendo centinaia di persone a chiedere asilo in Messico. Martedì, il Ministero dell'Interno messicano ha detto che circa 5.600 migranti provenienti da Honduras, Guatemala ed El Salvador hanno soggiornato nelle vicinanze delle città messicane di Tijuana e Mexicali, situate al confine con gli Stati Uniti.

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha definito la situazione delle carovane che si muovono in direzione degli Stati Uniti come un'emergenza nazionale. Inoltre, i media hanno riferito, citando un ordine della Casa Bianca, che le autorità hanno autorizzato le truppe al confine tra Stati Uniti e Messico ad usare la forza letale quando necessario.     

Correlati:

Rivelato il segreto del tunnel e della grotta sotto la piramide della luna in Messico
Pentagono dice sì all'invio dell'esercito al confine col Messico
Il Messico offre ospitalità ai migranti in marcia verso gli USA
Tags:
migranti, Crisi dei migranti, Donald Trump, El Salvador, Guatemala, Messico, Honduras, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik