01:14 24 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
414
Seguici su

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha messo in dubbio il riscaldamento globale a causa del freddo imminente negli Stati Uniti.

Giovedì, nel nord-est degli Stati Uniti, si prevede un raffreddamento significativo, la temperatura sarà inferiore al normale per questa stagione. Quindi, a Boston e Filadelfia, venerdì sera, si prevedono fino a  -9°C, e a New York —7°C.

"Un'ondata di freddo brutale e prolungata potrebbe infrangere tutti i record. Cos'è successo al riscaldamento globale?" ha scritto Trump su Twitter.

I repubblicani e Trump mettono in discussione la teoria del cambiamento climatico globale, a cui la maggior parte dei climatologi aderisce. Secondo questa teoria, la temperatura sul pianeta è aumentata negli ultimi secoli a causa di una serie di fattori, molti dei quali associati all'attività umana. Le forti fluttuazioni climatiche, inclusi sia il riscaldamento e il raffreddamento insoliti, non contraddicono questa teoria. Allo stesso tempo, gli scienziati ritengono che sulla base dei singoli fenomeni naturali sia impossibile trarre conclusioni sul clima globale per il futuro.

Correlati:

Protocollo di Parigi difficile da raggiungere, ma occorre fermare il riscaldamento globale
Gli USA saranno la principale "vittima" del riscaldamento globale
Il futuro di oceano: la corrente del Golfo ha aperto una breccia nel riscaldamento globale
Tags:
Cambiamenti climatici, Riscaldamento globale, Riscaldamento, Cambiamenti climatici, Donald Trump, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook