11:42 16 Dicembre 2018
Guardia di Finanza

Autorità italiane sospettano collusione e frode in 150 gare d'appalto

© Foto: Flickr
Mondo
URL abbreviato
470

L'importo totale delle offerte "sospette" è di oltre un miliardo di euro.

Le forze dell'ordine d'Italia hanno condotto un'operazione speciale per il sequestro di documenti di 150 gare d'appalto per un importo complessivo di oltre un miliardo di euro, riferisce l'agenzia di stampa Ansa oggi.

Secondo la Guardia di Finanza, i partecipanti a queste gare, effettuate tra il  2015 e 2018, erano collusi.

Inoltre, le forze dell'ordine sospettano che i vincitori delle gare d'appalto coinvolti nella frode, che lavoravano su ponti, gallerie, strade e altri progetti infrastrutturali, hanno usato materiali differenti da quelli dichiarati.

 

Correlati:

Bruxelles boccia la manovra del governo, l'Italia rischia infrazione
La UE dichiara l'Italia a rischio sanzioni
Kiev perderà miliardi di metri cubi di gas per il gasdotto turco, ma spera nell'Italia
Tags:
corruzione, Corruzione, Polizia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik