12:21 11 Dicembre 2018
Interpol

Interpol, il nuovo presidente è il sudcoreano Kim Jong Yang

© AP Photo / Laurent Cipriani, File
Mondo
URL abbreviato
164

Il sudcoreano Kim Jong Yang è stato eletto a capo dell'Interpol, durante le elezioni tenutesi il 21 novembre, nell’ambito dell’87esima seduta dell'Assemblea generale dell’Interpol a Dubai. Lo riferisce l’organizzazione tramite Twitter.

"Il mondo sta affrontando cambiamenti senza precedenti, che presentano enormi sfide per la pubblica sicurezza. Per superarli abbiamo bisogno di una visione chiara: dobbiamo costruire un ponte verso il futuro", ha affermato Kim Jong Yang.

Il russo Alexander Prokopchuk, già vicepresidente dell'organizzazione per l'Europa e in corsa anche lui per la carica principale, è stato confermato alla vicepresidenza.

Il precedente presidente dell'Interpol, il cinese Meng Hongwei, era sparito nel nulla il 25 settembre scorso in Cina. Il 5 ottobre si è scoperto che era stato arrestato dalle autorità locali col sospetto di corruzione. Due giorni dopo ha inviato le sue dimissioni all'organizzazione, che le ha accettate. Allora Kim Jong Yang divenne presidente ad interim dell'Interpol.    

Correlati:

L'Ucraina si oppone alla nomina di un russo a capo dell'Interpol
Poliziotto russo si batterà per la presidenza dell'Interpol
Le dimissioni del capo dell'Interpol rientrano nel campo legale cinese
Tags:
Presidente, elezioni, Interpol, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik