08:47 15 Dicembre 2018
Isola Do Faial nell'arcipelago delle Azzorre

Il Portogallo costruirà uno spazioporto sulle Azzorre

© Sputnik . Aleksandr Vilf
Mondo
URL abbreviato
0 12

Santa Maria, una delle isole dell'arcipelago delle Azzorre, potrebbe presto diventare sede di una piccola base di lancio. Diventerebbe l’unica in tutta l'UE (per il lancio di piccoli satelliti, a differenza del porto di Kourou nella Guyana francese). Attualmente, le aziende di otto paesi lottano per il diritto di utilizzare la nuova struttura.

Le richieste d'interessamento per la prima fase del Programma di lancio internazionale atlantico per il lancio di satelliti sono state presentate da 14 consorzi di Stati Uniti, Russia, Paesi Bassi, Francia, Italia, Germania, Spagna e Portogallo.

"Al momento, una commissione di alto livello considererà queste applicazioni. Successivamente, la commissione inviterà alcune società a partecipare alla fase successiva, in cui saranno studiate proposte più specifiche. Questa seconda fase si svolgerà da gennaio a febbraio 2019 ", ha spiegato il segretario regionale del Brasile per il mare, la scienza e la tecnologia delle Azzorre, Gui Menezes.

Il programma rappresenta un passo importante nel cammino dei portoghesi verso lo sviluppo di nuove tecnologie e la successiva ristrutturazione del mercato.

"La base dovrebbe soddisfare la crescente domanda di orbite speciali per piccoli satelliti per vari scopi, come programmi di comunicazione, […], programmi di osservazione del globo che per il monitoraggio delle attività delle zone rurali, della pesca, gli oceani, misurare i dati sulla Terra e nell'aria, e persino monitorare le infrastrutture, lo sviluppo urbano, la sicurezza, e tra le altre cose, questo è un mercato che porterà diversi miliardi di dollari di profitti nel prossimo decennio", dice il rapporto dell'Istituto di ricerca del progetto.

I piani degli autori del programma includono la fornitura di servizi a basso costo per il lancio di satelliti che pesa fino a 500kg in orbita polare sincronizzata con il Sole ad un'altitudine tra 400 e 1000 km.

Il progetto è un'iniziativa comune del governo portoghese e delle autorità regionali delle Azzorre, attuata con l'assistenza tecnica dell'Agenzia Spaziale Europea, di cui anche il Portogallo è membro.

"L'Agenzia parteciperà al progetto e fornirà consulenza in tutte le fasi", ha detto Piero Messina, rappresentante del dipartimento strategico della sede dell'Agenzia a Parigi, a Sputnik.

Così, a luglio, i portoghesi hanno inviato l'ultimo rapporto all'agenzia, che espone le ragioni per cui lo spazioporto dovrebbe essere costruito proprio nelle Azzorre. Il documento sottolinea la favorevole posizione geografica dell'isola di Santa Maria, che ben si presta ad accogliere una tale struttura.

"L'isola si trova nel mezzo dell'Oceano Atlantico, lontano dalle altre aree popolate, il che offre maggiore sicurezza per i lanci", ha spiegato Messina.

Oltre ai finanziamenti privati ​​che giungeranno nella base finanziaria del consorzio che vincerà l'appalto, il governo portoghese assegnerà circa cinque milioni di euro per il progetto.

"Si presume che per fornire l'accesso allo spazioporto saranno ricostruite alcune strade, migliorato alcune aree dell'aeroporto, come magazzini e zone di stoccaggio destinati ai generi alimentari, verranno migliorate delle infrastrutture di base dell'isola, rete idrica, elettrica e verrà preparato il sito di lancio", ha dichiarato Gui Menezes.

Si prevede che lo spazioporto sarà operativo nella prima metà del 2021. Secondo il governo portoghese, la nuova struttura darà l'impulso per l'emergere di nuovi posti di lavoro e lo sviluppo della regione.

"Ci auguriamo che altre aziende associate a questo settore spaziale emergeranno, non solo nel campo di applicazione dei piccoli satelliti, ma nell'intera catena di produzione, compreso lo sviluppo di software e hardware, processo al quale parteciperanno società portoghesi e "insieme a questo, personale qualificato affluirà nelle Azzorre", ha concluso Menezes.

Correlati:

In Portogallo vecchia nave militare diventa barriera corallina artificiale
Alzandosi dalla "spazzatura": come il Portogallo ha fatto ripartire l'economia
Portogallo, chiuso il centro di riparazione per gli elicotteri russi Kamov
'L'inferno che si ripete': base USA in Portogallo potrebbe diffondere il cancro
Tags:
Spazio, Tecnologia, spazioporto, tecnologia, Satellite, Esplorazione dello spazio, tecnologia, ESA, Portogallo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik