07:24 15 Dicembre 2018
Scavi

Kuwait, archeologi polacchi trovano il tempio più antico del Golfo Persico

© Foto : MAP Archeology
Mondo
URL abbreviato
0 60

Nel Kuwait settentrionale un team di archeologi polacchi hanno scoperto un tempio risalente ad oltre 7000 anni fa, e quindi il più antico del Golfo Persico. Lo riporta oggi Science in Poland.

La scoperta è stata fatta presso il sito archeologico di Bahra 1, nel deserto di Al-Sujid.

"Si tratta di un edificio rettangolare, con una nicchia posizionata simmetricamente in una delle pareti. Nella nicchia sono stati trovati i resti di una fornace piena di cenere. L'edificio era circondato da un muro circolare, tipico degli edifici religiosi delle comunità preistoriche di questa regione", ha detto il capo della spedizione, il professor Piotr Bylincki dell'Università di Varsavia.

Egli ha sottolineato che si tratta del più antico trovato nella regione del Golfo Persico. Il tempio che era ritenuto finora il più antico risale alla metà del terzo millennio a.C..

Bylincki ha spiegato che la struttura trovata è molto simile al tempio di Eridu, nel sud della Mesopotamia, e potrebbe essere opera della civiltà Ubaida, di origine mesopotamica e presente in tutto il Medio Oriente.    

Correlati:

Gli scienziati hanno scoperto differenze nel modo di pensare tra uomo e donna
Ricerca shock: un uomo su dieci è potenzialmente un maniaco sessuale
Gli scienziati hanno scoperto anomalie nello sviluppo degli uomini primitivi
Tags:
archeologia, Scoperta, Kuwait, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik