08:37 16 Dicembre 2018
Italia, Bologna

Bologna, 7000 evacuati per brillamento ordigno

© Sputnik . Vladimir Pesnya
Mondo
URL abbreviato
115

Più di settemila bolognesi domenica hanno dovuto evacuare le loro case a causa dei lavori per la neutralizzazione di bombe aeree della seconda guerra mondiale.

Una bomba del peso di 52 chilogrammi di produzione americana è stata scoperta pochi giorni fa durante sul fondale del fiume Savena. Come notato dall'ufficio del sindaco della città italiana, la bomba era in cattive condizioni, e quindi si è deciso di evacuare gli abitanti delle case nel raggio di 1,5 km dal luogo di ritrovamento. Anche il traffico nella zona di pericolo è stato temporaneamente vietato.

L'operazione di evacuazione dei settemila abitanti di Bologna e dei suoi due sobborghi, Pianoro e San Lazzaro de Savena, è iniziata domenica mattina. Alle 13.00 la bomba è stata neutralizzata dalle forze dei genieri militari, dopo di che agli abitanti è stato permesso di tornare alle loro case e il traffico nell'area è stato riaperto.

Sempre domenica, una bomba è stato neutralizzato nella città di Noceto, vicino a Parma. Si trattava di una bomba aeronautica più grande del peso di circa 225 chilogrammi. 250 persone sono state evacuate in un raggio di 1,3 chilometri.

Correlati:

Usate bombe di profondità nelle esercitazioni navali russe nel Mediterraneo
USA: F-15 sganciano bombe nucleari come dimostrazione (VIDEO)
Perché la Serbia ha paura di abbandonare le bombe a grappolo?
Negli USA hanno dichiarato il successo dei test delle bombe nucleari B61-12
Tags:
Bomba, evacuazione, bomba, Bomba, Evacuazione, Bologna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik