10:05 16 Dicembre 2018
Roccie dell'isola Shikotan, Isole Curili

Peskov esclude il trasferimento automatico delle isole Curili al Giappone

© Sputnik . Alexander Liskin
Mondo
URL abbreviato
4173

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, durante un programma televisivo sul canale Rossiya1, ha affermato che la Russia e il Giappone devono necessariamente raggiungere un compromesso sulla questione delle isole Curili.

"Senza dubbio ci sarà bisogno di un compromesso… che non sarà in conflitto con gli interessi nazionali di entrambe le parti", ha detto Peskov.

Il portavoce del Cremlino ha sottolineato che il presidente Vladimir Putin e il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, sono in costante contatto e molti progetti comuni sono all'ordine del giorno nelle loro conversazioni.

Peskov ha ricordato l'impossibilità di concludere "accordi separati" sulla questione delle isole Curili, spiegando che l'adozione della dichiarazione sovietico-giapponese del 1956 non significa il trasferimento automatico al Giappone delle isole che rivendica.

Egli ha inoltre definito di importanza fondamentale la questione del dispiegamento di eventuali basi militari USA sulle isole, qualora queste dovessero essere cedute al Giappone.

Nonostante la complessità della conclusione di un trattato di pace con il Giappone, Peskov si è detto convinto che questo problema può essere risolto.    

Correlati:

Il Cremlino commenta la promessa del Giappone sulle isole Curili
Giappone promette di lasciare isole Curili libere da basi militari
Premier giapponese Abe vuole accelerare il dialogo con Putin sulle isole Curili
Tags:
trattato di pace, cessione, isole contese, Dmitry Peskov, Isole Curili, Giappone, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik