10:01 16 Dicembre 2018
Bandiera della Cina

La Cina risponde alle critiche USA sui debiti dei paesi in via di sviluppo

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
4200

Nessun paese in via di sviluppo si è indebitato a causa della cooperazione con la Cina. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del ministero degli esteri cinese Hua Chunying, in risposta alle critiche del vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, sull'assistenza cinese ai paesi in via di sviluppo.

"La Cina, sulla base del rispetto reciproco e del reciproco vantaggio, sviluppa una buona cooperazione con molti paesi del mondo. Promuovendo questa cooperazione e rispettando i principi di giustizia e trasparenza, la Cina sta contribuendo allo sviluppo sociale ed economico di questi paesi, sfruttando il massimo delle sue capacità", si legge nella dichiarazione del portavoce, pubblicata sul sito web del dicastero.

Hua Chunying ha sottolineato che l'assistenza fornita dalla Cina non implica alcuna condizione politica, ma corrisponde pienamente alla volontà dei governi di questi paesi.

"Non esiste un paese in via di sviluppo che si trovi indebitato a causa della cooperazione con la Cina, al contrario, il partenariato con la Cina, come la sua assistenza, ha aumentato le capacità e il livello di sviluppo di questi paesi, migliorando le condizioni di vita della popolazione locale", ha spiegato.

Il portavoce del ministero degli esteri cinese ha invitato il paese in questione a non rilasciare dichiarazioni irresponsabili nei confronti degli altri stati, a coordinare le dichiarazioni con le proprie azioni, a trattare tutti i paesi allo stesso modo indipendentemente dalle dimensioni e a rispettare il diritto fondamentale degli altri paesi di scegliere il proprio percorso di sviluppo.

In precedenza il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, durante il vertice APEC in Papua Nuova Guinea, ha criticato aspramente il progetto globale cinese Nuova via della seta, affermando che molti programmi di bassa qualità stanno gravando sui paesi in via di sviluppo con forti prestiti. Secondo Pence, gli Stati Uniti e la democrazia sono partner migliori della Cina autoritaria.    

Correlati:

La Cina riduce gli investimenti nei buoni del Tesoro USA di 14 miliardi $
Cina interessata a costruire nuovo ordine mondiale insieme alla Russia
Pence minaccia guerra fredda contro la Cina
Tags:
debiti, critiche, Nuova via della seta, sviluppo, Cooperazione, Mike Pence, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik