09:25 16 Dicembre 2018
Porta di Brandeburgo, Berlino

In Germania vogliono pagare i migranti (anche russi) per fargli lasciare il Paese

© AP Photo / John MacDougall/Pool
Mondo
URL abbreviato
8192

Nella metrò berlinese sono comparsi cartelloni in 7 lingue (tra cui anche il russo) che esortano i migranti a lasciare il Paese, scrive Deutsche Welle.

Il ministero degli Interni della Germania ha avviato una campagna pubblicitaria per convincere i migranti di lasciare la Germania in cambio della retribuzione dell'affitto annuale per il nuovo luogo di soggiorno.

La campagna è iniziata il 13 novembre, durerà 10 giorni ed è pensata per i migranti a cui è stato negato lo statuto di rifugiato. Finora sono stati avvistati cartelloni in 7 diverse lingue — inglese, tedesco, francese, arabo, pashtu, persiano e anche in russo. Il governo del Paese, che solo tre anni fa era pieno di cartelloni Welcome refugees (Benvenuti rifugiati), investirà nel progetto circa mezzo milione di euro.

Alla fine del 2018 il ministero Interni tedesco propone un altro motto: "Il tuo Paese. Il tuo futuro. Ora!", e tutte le informazioni aggiuntive si possono trovare sul sito con il bel nome di ReturningFromGermany.de, cioè "Ritorno dalla Germania".

Tags:
Migranti, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik