19:31 13 Dicembre 2018
Basra, Iraq del Sud, 2003

Usa, report: dal 2001 oltre 507mila vittime nelle guerre in Iraq, Pakistan e Afghanistan

© AP Photo / Tony Nicoletti/Pool
Mondo
URL abbreviato
808

Oltre 507mila persone hanno perso la vita nelle guerre iniziate dagli Stati Uniti in tre paesi dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001.

E' quanto rileva un rapporto pubblicato dalla Brown University.

"Tra le 480mila e le 507mila persone sono state uccise nelle guerre degli Stati Uniti dopo l'11 settembre in Iraq, Afghanistan e Pakistan", si legge nel rapporto.

Un totale di 147.000 morti — compresi quelli tra le truppe militari statunitensi e altre truppe alleate, civili, forze di opposizione — si sono registratiin Afghanistan tra ottobre 2001 e ottobre 2018. Circa 65.000 sono invece stati i morti in Pakistan e circa 295.000 in Iraq. Quasi 7.000 militari statunitensi sono stati uccisi in queste guerre e più di 53.700 sono stati feriti. I suicidi tra i veterani di queste guerre sono stati oltre 6.000 all'anno dal 2008-2016.

Le guerre degli Stati Uniti hanno anche portato allo spostamento di oltre 12 milioni di persone da Afghanistan, Pakistan, Iraq e Siria nel 2017.

Tags:
terrorismo, Pakistan, Iraq, Siria, Afghanistan, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik