12:02 11 Dicembre 2018
Recep Tayyip Erdogan

Erdogan vuole trasformare la Turchia in un gigante del mercato delle armi

© Sputnik . Sergey Guneev
Mondo
URL abbreviato
492

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sogna una “super-arma” e vuole trasformare la Turchia in un gigante del mercato degli armamenti, come la Russia, la Cina e gli Stati Uniti. Lo riporta oggi il quotidiano tedesco Die Welt.

Erdogan ha ripetutamente affermato che entro il 2023 la Turchia diventerà autosufficiente nel settore della tecnologia militare.

"Finché ci limitiamo ad usare la tecnologia non saremo davvero liberi", ha affermato il presidente.

Quindi la Turchia dovrà essere in grado di produrre i propri carri armati, elicotteri, navi e sistemi missilistici: tutto ciò di cui un esercito moderno ha bisogno.

"Come la Russia, la Cina e gli Stati Uniti, la Turchia vuole diventare uno dei principali produttori di armi".

La pubblicazione osserva che quest'anno le esportazioni di armi turche sono aumentate del 14% rispetto allo scorso anno. Tuttavia lo sviluppo di questo settore è costato ad Ankara decine di miliardi di dollari, e altrettanti dovrà investirne per implementare i progetti futuri.

"Quando la Turchia ha lanciato i suoi vari programmi di difesa, l'economia turca ha vissuto un periodo di rapida crescita. Di recente, tuttavia, Ankara ha affrontato problemi dovuti alla svalutazione della lira nei confronti del dollaro. Eppure, grazie all'esportazione quest'anno di due miliardi di dollari in armi, i soldi sono tornati indietro. A lungo termine, il costo degli investimenti nell'industria della difesa turca potrebbe essere economicamente sostenibile".    

Correlati:

In Turchia morti 4 soldati nell'esplosione di un deposito di armi
Diplomatici di Russia e Turchia discutono i rapporti con UE e NATO
L'appartenenza alla NATO non ostacola la cooperazione tra Russia e Turchia
Tags:
esportazione, Produzione, mercato, vendita, Armi, Recep Erdogan, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik