17:02 17 Novembre 2018
Il proprietario della società calcistica AS Monaco Dmitry Rybolovlev

Il miliardario russo Dmitry Rybolovlev, indagato a Monaco, è tornato a Mosca

© Foto: Uralkali
Mondo
URL abbreviato
0 70

Il miliardario russo Dmitry Rybolovlev, precedentemente arrestato nel Principato di Monaco per corruzione e successivamente rilasciato, è tornato a Mosca. Lo riferiscono i media russi citando il portavoce dell’imprenditore.

Rybolovlev è stato rilasciato senza cauzione e senza limitazioni di spostamenti, ma rimane sotto controllo giudiziario. Non gli è stato vietato di lasciare Monaco e i suoi movimenti non sono limitati — ha spiegato il portavoce. Inoltre non potrà entrare in contatto con alcune persone coinvolte nel caso.

Lo scorso 6 novembre la polizia monegasca ha arrestato il miliardario russo Dmitriy Rybolovlev, proprietario della società calcistica AS Monaco, sotto accusa nell'ambito di un'indagine su una presunta truffa ai danni del mercante d'arte svizzero Yves Bouvier. L'inchiesta riguarda complessivamente nove persone, tra cui l'avvocato di Rybolovlev, il figlio e la moglie dell'ex guardasigilli del Principato di Monaco, Philippe Narmino, l'ex ministro dell'interno, Paul Masseron, e tre alti funzionari di polizia.    

Correlati:

Principato di Monaco, arrestato miliardario russo
Tags:
libertà, corruzione, Indagine, Dmitriy Rybolovlev, Monaco, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik