08:08 14 Novembre 2018
Bambini camminano sulla mecerie di una casa in Yemen

Onu: oltre 6.800 civili uccisi nel conflitto dello Yemen dal marzo 2015

© AFP 2018 / Mohammed Huwais
Mondo
URL abbreviato
2 0 0

Più di 6.800 civili sono stati uccisi nello Yemen dall’escalation del conflitto nel marzo 2015. Lo ha dichiarato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR).

"L'Ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani ha documentato che tra il 26 marzo 2015 e l'8 novembre 2018, ci sono stati in totale 17.640 vittime civili nello Yemen, di cui 6.872 morti e 10.768 feriti", si legge nel comunicato stampa. 10.852 di queste vittime sono state causate dagli attacchi aerei della coalizione guidata dall'Arabia Saudita.

"Le parti in conflitto devono consentire il passaggio libero, regolare e senza ostacoli del cibo e di altri aiuti umanitari e non devono intraprendere azioni che priverebbero i civili dei loro diritti all'alimentazione e alla salute", ha affermato nel comunicato stampa Michelle Bachelet, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Correlati:

Frecciata di Trump contro l'Arabia Saudita: “non sa usare le nostre armi in Yemen”
Yemen: metà della popolazione rischia di morire di fame
La guerra e l’ignoranza sono alla base dei matrimoni forzati in Yemen, Siria e Libia
Tags:
Civili, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik