08:28 17 Novembre 2018
Ribelli in Yemen

Forze governative yemenite lanciano offensiva contro ribelli sciiti ad al-Hudayda

© AP Photo / Hani Mohammed
Mondo
URL abbreviato
0 010

Con l'appoggio della coalizione araba guidata dall'Arabia Saudita, le forze governative yemenite hanno lanciato una nuova operazione contro la città portuale di al-Hudayda controllata dai ribelli sciiti Huthi, nonostante gli appelli per porre fine al conflitto.

All'inizio del mese gli Stati Uniti hanno chiesto alle parti belligeranti in Yemen un armistizio entro 30 giorni. Anche le organizzazioni umanitarie come la Croce Rossa e l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) hanno fatto appelli per la sospensione dei combattimenti ad al-Hudayda.

Come riportato dal portale dell'esercito yemenita 26sepnews con riferimento al comandante Ahmed Ali al-Juheyli, le forze di sicurezza hanno iniziato una "nuova operazione militare su larga scala" per riconquistare le aree che restano sotto il controllo degli Huthi.

"L'operazione militare è iniziata e le forze governative sono avanzate in direzione nord ed ovest della città di al-Hudayda con il sostegno della coalizione araba", ha affermato il comandante.

Secondo il militare yemenita, la nuova operazione ha colto di sorpresa gli Huthi; attualmente sono in corso feroci battaglie "con un significativo avanzamento delle forze dell'esercito nazionale".

Il comandante ha affermato che la riconquista di al-Hudayda ora è "molto vicina".

Correlati:

Frecciata di Trump contro l'Arabia Saudita: “non sa usare le nostre armi in Yemen”
Yemen: metà della popolazione rischia di morire di fame
La Russia vuole aiutare l'ONU a risolvere il conflitto nello Yemen
L'ONU chiede all'Arabia Saudita di fermare i raid in Yemen in cui muoiono bambini
Gli Huthi chiedono a Putin di fermare la guerra nello Yemen
Tags:
Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Bombardamenti in Yemen, Coalizione araba, Huthi, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik