15:36 18 Novembre 2018
Argentina flag

La Cina conquista l'economia Argentina

© Foto : pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 91

La Cina ha compiuto la maggior parte delle esportazioni di soia e carne dall'Argentina. Inoltre, crescono gli investimenti cinesi nell'estrazione di minerali e di idrocarburi e di infrastrutture, ma anche per prodotti finiti.

"Attualmente in Cina circa 750 milioni di persone vivono in città, la metà appartiene alla classe media e ha soldi, e questa percentuale è in aumento ogni anno. Così, la domanda di prodotti importati è in crescita, e il governo cinese prevede di aumentare le importazioni" ha detto il direttore della camera di commercio argentino-cinese, Ernesto Fernández Taboada in un'intervista a Sputnik.

Oggi, la Cina è il principale acquirente di prodotti alimentari di esportazione dall'Argentina e questi numeri continuano a crescere. La Cina compra dall'Argentina:

— 88% di soia

— 64% di carne

— 34% di pollo

— 30% di semi

— 12% frutti di mare (compresi il 50% dei calamari)

Inoltre, i prodotti finiti, come vini o marmellate, o frutta, uva e ciliegie, mostrano sempre più elevate richieste da parte dei consumatori.

La Cina è il paese più popoloso del mondo e ha il secondo più grande territorio del mondo dopo la Russia. Tuttavia, solo il 15% di questa area è occupata dall'agricoltura. L'Argentina è l'ottavo paese più grande del mondo e semina l' 80% della superficie, ha spiegato il direttore.

"Tranne il Brasile e gli Stati Uniti, non ci sono molti altri paesi che hanno un potenziale simile per la produzione alimentare. In Cina ci sarà sempre un deficit: solo il 30% della popolazione in Cina è in grado di fornire risorse interne, il restante 70% è costretto a importare", ha detto Patricio Giusto, direttore dell'ufficio di vigilanza tra Cina e Argentina.

"La Cina è più interessata all'agro-esportazione ma non solo per le materie prime, ma anche per i preparati alimentari. Pertanto, Alibaba sta già lavorando in Argentina", ha detto. L'interesse di Alibaba, la più grande azienda di vendita al dettaglio nel mondo online, rappresenta solo una piccola parte commerciale e di strategia economica della Cina in questo paese. La Cina è uno dei principali investitori in Argentina in settori come l'agricoltura, l'estrazione di minerali e di idrocarburi e la costruzione di infrastrutture.

"Le grandi aziende cinesi stanno iniziando a entrare nel mercato estero. L'America latina è già da molti anni un obiettivo attraente per gli investimenti, e la Cina ha bisogno di una buona infrastruttura nella regione, per produrre più cibo, per una più alta qualità di trasporto, le linee ad alta tensione, centrali idroelettriche, più opportunità per la produzione di energia. Questo è ciò che la Cina è disposta a finanziare perché corrisponde ai suoi interessi", ha detto l'esperto.

Nel frattempo, la guerra commerciale tra la Cina e Stati Uniti è migliorata a seguito di politiche protezionistiche del presidente Donald Trump. In questo contesto, i paesi in via di sviluppo che forniscono materie prime e risorse, come l'Argentina, cadono sotto il fuoco incrociato.

L'approccio isolazionista degli USA e l'introduzione di tariffe unilaterali genera una grande incertezza e complica la vita dei piccoli paesi, li rende insicuri, ritiene l'esperto. A suo parere, il governo degli Stati Uniti teme che la Cina conquisterà l'America Latina semplicemente a causa delle ambizioni del dominio mondiale e sostituirà gli Stati Uniti stessi con una posizione di leadership, è solo una parte della retorica nazionalista degli Stati Uniti.

Correlati:

In Argentina si costruisce il parco solare più alto del mondo
Argentina accuserà Maduro di violazioni dei diritti umani alla corte penale internazionale
Argentina, rettile a rischio di estinzione ostacola sviluppo di giacimento petrolifero
Tags:
commercio, Esportazioni, commercio, Esportazioni, Argentina, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik