15:42 17 Novembre 2018
Iranian flag

Media: come la Russia ha beneficiato delle sanzioni anti-iraniane degli Stati Uniti

© AP Photo / Ronald Zak
Mondo
URL abbreviato
0 80

La Russia è riuscita a guadagnare dalle sanzioni degli Stati Uniti contro l'Iran, scrive il Wall Street Journal.

Si osserva che Mosca ha conquistato gli acquirenti di Teheran e ha aumentato le consegne di petrolio grazie alle misure restrittive di Washington contro Teheran. La Russia aiuta l'Iran a resistere alla pressione sanzionatoria, accaparrandosi il suo petrolio per il consumo interno, e il suo "oro nero", nel corso di questa manovra, sarà esportato soprattutto in Europa.

La pubblicazione riporta anche che la Russia sta per acquistare energia iraniana in cambio di attrezzatura di produzione e prodotti alimentari.

Si sottolinea che Mosca sta già estraendo volumi da record negli ultimi 30 anni ed è al primo posto secondo questo parametro nel mondo. Così, nel mese di ottobre, il paese è riuscito ad estrarre dal sottosuolo 11,41 milioni di barili al giorno, il 4,3 per cento in più rispetto al corrispondente periodo del 2017.

Secondo il giornale, aiutando l'Iran, la Russia sostituisce il petrolio nel mercato mondiale.

Mosca è già stata in grado di compensare in vari modi la riduzione delle forniture di energia iraniana in Turchia, Cina e Corea del Sud.

Correlati:

Sanzioni Iran, Cremlino: Putin ha incontrato il Consiglio di sicurezza russo
Iran, USA sanzionano anche una petroliera affondata e una banca chiusa
Sanzioni Iran, Ulyanov: è assurda e pericolosa nelle sue conseguenze
Tags:
Sanzioni, Petrolio, Petrolio, Sanzioni, Caso petrolio, sanzioni, Wall Street Journal, Iran, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik