06:47 15 Novembre 2018
Dieta mediterranea

Definita la dieta che aiuta a perdere peso ed evita il recupero dei chili persi

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 61

La dieta mediterranea ipocalorica contribuisce alla perdita di peso e riduce significativamente il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari nei pazienti in sovrappeso o con problemi di metabolismo.

Sono giunti a questa conclusione i ricercatori dell'università spagnola Rovira i Virgili, riferisce MedicalXpress.

Nonostante le diete a basso contenuto di grassi e carboidrati siano considerate efficaci in termini di perdita di peso e riduzione del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, non vi è alcuna prova scientifica che i risultati positivi di questo tipo di regimi alimentari durino a lungo.

Un nuovo studio dei ricercatori spagnoli è stato dedicato ad un tipo di alimentazione fondamentalmente diverso: la dieta mediterranea. Questo regime alimentare prevede un elevato consumo di grandi quantità di verdure fresche e frutta, legumi, noci, semi, pane e pasta integrale e cereali. Inoltre limita il consumo di carne rossa e dando la preferenza a pesce e frutti di mare.

Nello studio sono state coinvolte oltre 600 persone di età compresa tra 55 e 75 anni con problemi di sovrappeso e sindrome metabolica.

Il 33,7% dei pazienti che sono passati alla dieta mediterranea accompagnata da una leggera attività fisica, nel giro di un anno hanno perso almeno il 5% del peso corporeo originale. Rispetto alle altre persone coinvolte nello studio che non hanno seguito questa dieta si sono notati miglioramenti nella metabolizzazione del glucosio.

Col passare del tempo permangono le dinamiche positive, hanno sottolineato i ricercatori.

Correlati:

Olio d'oliva e dieta mediterranea allungano la vita sessuale degli uomini
Dieta antistress: quali cibi riducono l'ansia
Tags:
Salute, Medicina, Scienza e Tecnica, Società, dieta, alimentazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik