14:58 21 Novembre 2018
Bandiera polacca

La Polonia ha trovato un sostituto del gas russo

© Foto: roovuu
Mondo
URL abbreviato
10223

La società statale polacca del gas, la PGNiG, ha firmato un contratto per la fornitura di gas naturale liquefatto con la società statunitense Cheniere, riferisce la società.

Il contratto dura 23 anni, fino al 2042. Nei primi tre anni, la Polonia riceverà 0,73 miliardi di metri cubi di gas, poi altri 39 miliardi di metri cubi. Nel messaggio la PGNiG non ha indicato il prezzo, ma ha detto solo che è competitivo. A partire dal 2017, il 70 per cento delle importazioni di 19,1 miliardi di metri cubi di carburante richiesti dalla Polonia arrivavano dalla russa Gazprom. Quattro miliardi di metri cubi il paese li produce da solo, con i mezzi della PGNiG.

Varsavia ha più volte dichiarato di voler ridurre la dipendenza dal gas russo. In particolare, a metà ottobre è stato firmato un contratto di 20 anni per la fornitura di gas liquefatto con l'American Venture Global Language.

Successivamente la PGNiG ha acquisito una quota del giacimento di gas norvegese Tommeliten Alpha. Si presume che il carburante estratto sarà disponibile nel paese per la costruzione della conduttura Baltic Pipe, ovvero tubo baltico.

Correlati:

Esperto: il GNL americano non può competere con il gas russo
Erdogan racconta la disputa con Trump sul gas russo
Membro del Congresso USA suggerisce come bisogna sostituire il gas russo
Tags:
Esportazione gas, gasdotto, gas della Russia, Acquisti gas, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik