15:36 18 Novembre 2018
Inquinamento dell'ambiente

L'inquinamento atmosferico può sviluppare l'autismo nei bambini

© AP Photo / Branden Camp
Mondo
URL abbreviato
0 0 0

La ricerca, incentrata su un gruppo di bambini provenienti da Shanghai, che hanno da zero a tre anni, ha mostrato che l'esposizione a piccole particelle di gas di scarico delle auto, rifiuti industriali e altre fonti di inquinamento atmosferico (PM2.5), ha aumentato il rischio di autismo fino al 78%.

Un gruppo di scienziati dell'università Monash in Australia, guidati dal professore della scuola di salute pubblica e medicina preventiva Yuming Guo, per la prima volta ha studiato l'impatto a lungo termine dell'aria inquinata sull'autismo nei bambini piccoli in un paese in via di sviluppo. Lo studio ha coinvolto 124 bambini con questo disturbo e 1240 bambini sani, gli scienziati li hanno osservati nel corso di nove anni e hanno studiato il legame tra inquinamento atmosferico e disturbo dello spettro autistico. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Environmental International.

"Le cause dell'autismo sono complesse e ancora di incompleta comprensione, tuttavia il fattore ambientale risulta sempre più importante insieme alla genetica. Lo sviluppo del cervello dei bambini piccoli è più vulnerabile alle influenze ambientali tossiche, in diversi studi si è ipotizzato che questo potrebbe influenzare la funzione del cervello e il sistema immunitario. Questi effetti si possono spiegare con il forte legame che abbiamo trovato tra esposizione all'inquinamento dell'aria e il disturbo dello spettro autistico, ma più precisamente, a studiare questa relazione ci aiuteranno solo ulteriori studi" ha detto il professore.

L'inquinamento atmosferico è una delle principali sfide del mondo moderno e causa di morte di 4,2 milioni di persone ogni anno (secondo l'Organizzazione Mondiale della sanità). I rifiuti nocivi provocano molte malattie letali in Cina e in India, in particolare nelle aree densamente popolate di questi paesi. Anche in Australia, dove la situazione è generalmente migliore, l'inquinamento atmosferico per le imprese industriali provoca circa tremila morti premature all'anno, questo costa al paese 24 miliardi di dollari.

"Gli effetti negativi dell'inquinamento atmosferico sulla salute umana sono documentati, un livello sicuro di esposizione ai rifiuti, semplicemente non esiste. Anche una piccola quantità di particelle nocive, di regola, è associata a un parto prematuro, al ritardo nell'apprendimento e a una serie di gravi malattie, comprese le malattie cardiache", sottolinea lo scienziato.

Lo studio ha esaminato gli effetti sulla salute dei tre tipi di particelle solide: PM1, PM2.5 e PM10. Sono indicate piccole particelle nell'aria, che sono sottoprodotti delle emissioni di impianti, scarichi di veicoli, lavori di costruzione e polvere stradale. Più piccole sono le particelle, più sono in grado di penetrare nei polmoni e nel flusso sanguigno, causando una serie di gravi malattie.

Correlati:

Scienziati russi scoprono gli effetti dell’inquinamento dell'oceano sulle alghe
Inquinamento acqua potabile: più di 1000 persone avvelenate in Iraq
Russia, adottato standard nazionale per la riduzione dell’inquinamento spaziale
Tags:
Inquinamento, Ricerca, Scoperta, inquinamento, Ricerca scientifica, Shanghai, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik