04:30 13 Novembre 2018
Kiev

Deputato Rada: l'Europa è scioccata da ciò che sta accadendo in Ucraina

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
3283

I senatori europei sono scioccati da ciò che sta accadendo in Ucraina, ha detto il deputato della Verkovna Rada, Vadim Rabinovich, dopo i colloqui al Senato francese.

Secondo quanto ha dichiarato, i senatori sono perplessi dalla situazione che riguarda la libertà di parola in Ucraina, in particolare i senatori sono irritati dal pestaggio dei giornalisti.

"Dicono che informeranno il governo della Francia, provvederanno a informare le istituzioni europee e, soprattutto, continueranno a monitorare la situazione. Se continua in questo modo, allora un discorso molto grave riguardo le sanzioni può cominciare: sanzioni personali contro chi opprime la libertà di parola.

Loro di cosa hanno paura? Hanno paura che diventeranno non credibili, ma noi lo faremo. Pertanto, noi non soffocheremo la libertà di parola e poi racconteremo all'Europa, che siamo democratici" ha detto il deputato in onda su Canale NewsOne.

I casi di molestie e oppressione nei confronti dei giornalisti in Ucraina sono dozzine. In particolare, si fa riferimento alla persecuzione del redattore del portale Strana, Igor Guzhvy, che è stato arrestato a Kiev il 22 giugno del 2017 con l'accusa di estorsione, al sequestro del giornalista Vasily Muravizky, accusato di tradimento per pubblicazioni sui media, e anche all'arresto del dirigente di Ria Novosti Ucraina, Kiril Vysynsky dopo le perquisizioni negli uffici.

Correlati:

Duma di Stato propone a Kiev di scusarsi con la Russia
Ministero Esteri: Kiev è andata troppo oltre con le sanzioni
A Kiev si è conclusa la marcia dei nazionalisti
Tags:
Libertà, libertà, giornalisti, giornali, Omicidio giornalista, Rada Suprema, Kiev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik