03:11 13 Novembre 2018
Boeing 737 Lion Air

Indonesia, trovati i corpi di 20 persone e il secondo motore del Boeing precipitato

CC BY-SA 2.0 / Alec Wilson / PK-LOI
Mondo
URL abbreviato
0 20

Nel mare al largo della costa indonesiana, ad una profondità di 30 metri, sono stati trovati i corpi di altri 20 passeggeri morti nel disastro del volo Lion Air 610. Lo riferisce oggi l’agenzia Antara.

Durante le operazioni di ricerca sono stati trovati anche diverse parti dell'aereo tra cui i frammenti del secondo motore.

I resti dell'aeromobile sono stati trasferiti all'aeroporto di Giacarta, mentre i corpi delle vittime sono stati portati all'ospedale della polizia indonesiana, dove verrà eseguita la procedura di identificazione.

Il 29 ottobre un Boeing 737 MAX della Lion Air è precipitato in mare 13 minuti dopo il decollo dall'aeroporto di Giacarta. La commissione per la sicurezza dei trasporti ha escluso la possibilità che si sia verificata un'esplosione a bordo dell'aeromobile. 189 persone tra passeggeri e membri dell'equipaggio hanno perso la vita. L'aereo si sarebbe disintegrato nel momento in cui ha impattato la superficie del mare ad alta velocità. Il relitto dell'aereo si trova a una profondità di 30-40 metri e i frammenti sono sparpagliati su una vasta area del fondo marino.    

Correlati:

Il Boeing che si è schiantato in Indonesia volava con un indicatore di velocità difettoso
Indonesia, precipitato dopo il decollo Boeing 737 con 188 persone a bordo
Tags:
Disastro aereo, Indonesia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik