07:53 19 Novembre 2018
Confine tra Usa e Messico

Attivista americano contro l'immigrazione clandestina propone alternativa al muro di Trump

© AP Photo / Christian Torres
Mondo
URL abbreviato
140

L'attivista del movimento anti-immigrazione americano Glenn Spencer ha sviluppato uno speciale sistema di sicurezza e monitoraggio in grado di individuare spacciatori e trafficanti di droga al confine col Messico.

Secondo l'81enne americano, questo sistema ha contribuito a ridurre il numero di attività illegali nel suo ranch al confine tra Arizona e Messico.

Quale attrezzatura ha usato per controllare l'immigrazione clandestina e il traffico di droga? Quali risultati ha ottenuto?

— Il mio lavoro è stato estremamente efficace. Molti anni fa nel Montana ho fondato un'azienda specializzata nell'esplorazione e nella ricerca di giacimenti petroliferi; Ho affrontato molti problemi circa otto anni fa quando mi sono avvicinato al confine, quindi mi sono ricordato di questa tecnologia ed ho installato alcuni elementi nel mio ranch. Ho iniziato a sviluppare ulteriormente questa tecnologia; di recente ho scoperto che con il suo aiuto è possibile rilevare una persona ad una distanza di soli 500 piedi. Tali sensori possono essere posizionati lungo l'intera lunghezza del confine. Con questa tecnologia è possibile rilevare qualsiasi persona in qualsiasi parte del confine; I sensori sono in grado di distinguere persone da animali, veicoli ed aerei. In questa fase del lavoro, siamo riusciti ad incorporare la nostra tecnologia in un drone; ora, quando un sensore si guasta o si spegne, invia un segnale al drone, che raggiunge il posto da dove è partito il segnale. Come pilota, so che l'incapacità di determinare un'area di ricerca specifica è uno dei maggiori problemi nel tracciare le persone al confine. Con questa tecnologia possiamo farcela.

Ha ricevuto finanziamenti pubblici? Se sì, in che misura?

— No, non ho ricevuto finanziamenti federali. In realtà faccio tutto con i miei risparmi per la pensione. Sono abbastanza giovane, nonostante sia pensionato. Continuo a volare.

La sua ONG chiamata "American Border Patrol" è stata ripetutamente accusata di razzismo. Secondo lei, cosa ha mosso queste accuse?

— In questo modo alcune persone cercano di negarci il supporto; in altre parole, ci demonizzano. Un certo Saul Alinsky ha scritto un libro intitolato "Rules for the Radicals", in cui si afferma che per mettere a tacere gli oppositori, i globalisti, etc. occorre farli dei mostri in pubblico; farlo in modo che i media voltino le spalle e non attirino l'attenzione dell'opinione pubblica.

Correlati:

Usa, Trump: immigrazione illegale colpisce la vita di tutti gli americani
Trump rivela carta da usare col Messico per risolvere problema immigrazione clandestina
Pentagono dice sì all'invio dell'esercito al confine col Messico
Tags:
migranti, Immigrazione, Società, Tecnologia, Confine, Messico, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik