07:21 14 Novembre 2018
Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko

Lukashenko: Minsk potrebbe necessitare di una nuova arma per attività NATO

© Sputnik . Sergei Guneev
Mondo
URL abbreviato
0 160

Il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha detto che Minsk, forse, ha bisogno di nuove armi, tra cui missili, in caso di estensione dell'attività della NATO o la creazione di una base americana in Polonia.

In precedenza, la Polonia ha proposto agli Stati Uniti di ospitare in modo permanente una divisione americana di blindati, assumendosi i costi dell'ordine di 1,5-2 miliardi di dollari. La proposta è stata avanzata al di fuori del quadro della NATO a livello bilaterale. Lukashenko ha consigliato al capo del Ministero degli Esteri polacco di non creare "eccesso di basi", altrimenti Minsk e Mosca saranno costrette a rispondere.

"Se la NATO continuerà in questo modo a spaventare, con il dispiegamento di basi come "Fort Trump" in Polonia,  ci sarà bisogno di un'arma più efficace, prima di tutto di missili", ha detto Lukashenko martedì a Minsk, in un incontro con un gruppo di analisti americani.

Egli ha richiamato l'attenzione sul fatto che Minsk funziona, proprio per garantire la sua sicurezza. "Abbiamo creato la nostra industria missilistica e prodotto i nostri armamenti di precisione missilistici" ha ricordato il presidente.

Correlati:

Ucraina, Lukashenko: incapacità di stabilire la pace dimostra che Ue è in grande crisi
Lukashenko: se Trump abbandonasse il suo linguaggio gioverebbe a Usa
Lukashenko incontrerà Maduro il 5 ottobre
Tags:
missili, Armamenti, Armamenti, missile, Missili, Alexander Lukashenko, Bielorussia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik