16:10 17 Novembre 2018
Migranti (foto d'archivio)

Migliaia di migranti armati con coltelli pronti ad entrare in Europa

© AP Photo / Markus Schreiber
Mondo
URL abbreviato
21256

Più di 20mila migranti si sono concentrati sul confine bosniaco-croato per cercare di entrare in Europa centrale.

Con riferimento ai dati del ministero degli Interni dell'Austria lo riporta il più grande quotidiano austriaco Kronen Zeitung.

Secondo il ministero, i migranti si sono concentrati intorno alla città di Velika Kladusa in Bosnia ed Erzegovina. La Croazia ha rafforzato la sicurezza delle frontiere.

Si sostiene che il 95 percento dei migranti siano uomini, molti dei quali armati di coltelli. La maggior parte è arrivata dal Pakistan, dall'Iran, dall'Algeria e dal Marocco. Non si osservano siriani tra di loro. Cercano di raggiungere la Germania o i Paesi scandinavi.

Il massiccio flusso migratorio verso l'Europa proveniente dal Nord Africa e dal Medio Oriente è iniziato nel 2015. La maggior parte dei migranti è stata accolta dalla Germania, che si è fatta carico di più di 1 milione e mezzo di persone. Il maggior numero di migranti che hanno raggiunto l'Europa via mare è stato preso dall'Italia, con più di 119mila persone.

Correlati:

Caos migranti in Bosnia, esperto: si rischia radicalizzazione della società musulmana
I migranti continuano a bloccare la strada al confine tra Bosnia ed Erzegovina e Croazia
Tags:
migranti, Immigrazione, Società, Crisi dei migranti, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Austria, Scandinavia, Balcani, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik