07:16 17 Novembre 2018
La cooperazione tra Cina e Russia

Vice premier russo: il mondo è invidioso della cooperazione tra Russia e Cina

© Fotolia / Zerbor
Mondo
URL abbreviato
4140

La cooperazione tra Russia e Cina, l'influenza dei media nei due paesi e il rafforzamento delle loro posizioni nel mondo provocano l’invidia di diversi partner. Lo ha dichiarato oggi il vice primo ministro russo Maxim Akimov durante il IV Mediaforum Cina-Russia.

"Oggi i principali media russi e cinesi lavorano su questa piattaforma, e non lavorano solo per il pubblico nazionale ma anche per molti paesi del mondo. Possiamo affermare senza esagerazioni che le persone che plasmano l'agenda mediatica per oltre un miliardo e mezzo di persone in tutto il mondo hanno una copertura impressionante non solo nei loro paesi, ma anche in tutte le regioni del mondo", ha detto Akimov.

Secondo il vice premier russo, questo non è solo motivo di orgoglio per Russia e Cina, ma è anche causa di invidia per diversi partner dei due paesi a livello globale.

"Molto spesso ci capita di dover affrontare la concorrenza sleale, i tentativi di limitare, e talvolta bloccare, anche in modo coatto, la diffusione di merce di alta qualità, di screditare i nostri prodotti, accusarci di propaganda e disinformazione, tutto diventa un pretesto per privare il pubblico di così tanti paesi del mondo di un'informazione onesta o almeno un punto di vista alternativo", ha sottolineato il vice premier.

Akimov ha osservato che questa tendenza dimostra quanto siano influenti Russia e Cina nel mondo, cosa che irrita chi ha monopolizzato l'agenda mediatica e quella politica nel mondo multipolare degli ultimi decenni.    

Correlati:

Perché Russia, Turchia e Cina comprano oro a ritmo record
Trump dichiara perché la Cina è più pericolosa della Russia
Ministro cinese spiega importanza relazioni Cina-Russia
Tags:
Informazione, mediatore, Cooperazione, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik