15:57 17 Novembre 2018
Soldato italiano armato con dispositivi all'avanguardia

Italia ha speso più di 5 miliardi di euro in armamenti nel 2018

© AFP 2018 / JANEK SKARZYNSKI
Mondo
URL abbreviato
10210

Le autorità italiane nel 2018 hanno speso più di 5 miliardi di euro per armamenti e hanno anche lanciato una serie di costosi progetti militari, riferisce Defense News, citando un documento sui costi del ministero della Difesa.

Secondo il documento, il budget totale del ministero della Difesa d'Italia nel 2018 ammontava a 13,8 miliardi di euro, ovvero 600 milioni in più rispetto a un anno prima. Il costo degli appalti militari in dieci anni è aumentato dell'83% e per la prima volta ha superato il massimo del 2016, osserva il quotidiano.

Oltre alle statistiche sulla spesa militare, il documento fornisce informazioni per la prima volta una serie di nuovi programmi militari. In particolare, stiamo parlando dell'acquisizione di quattro elicotteri da trasporto militare Boeing Chinook per le forze speciali, che costano al paese 528 milioni di euro, e due sottomarini tipo U212 del valore di 2,35 miliardi di euro.

Secondo la pubblicazione, il costo di sviluppo di una seconda coppia di satelliti terrestri per il rilevamento a distanza (COSMO-SkyMed Second Generation) ammonterà a un totale di 212 milioni di euro. L'acquisto di un nuovo sottomarino per navi di soccorso costerà altri 424 milioni di euro.

La pubblicazione rileva che a causa della mancanza di una versione finale del piano di bilancio statale italiano concordato con l'UE, il piano di bilancio militare non è stato ancora finalizzato. Allo stesso tempo, secondo la fonte della pubblicazione, il governo potrebbe "tagliare" circa 450 milioni di euro dai fondi di sicurezza sociale per finanziare nuovi programmi militari.

Il documento ottenuto dal ministero della Difesa italiano sarà presentato ad un comitato speciale del parlamento italiano la prossima settimana.

Il 23 ottobre la Commissione europea ha respinto il progetto di bilancio statale italiano per il 2019. Il vicepresidente della CE Valdis Dombrovskis ha dichiarato che Roma ha tre settimane per preparare un nuovo documento. A sua volta, il commissario europeo per le finanze Pierre Moscovici ha dichiarato che il progetto di bilancio statale approvato dall'attuale governo italiano il 15 ottobre non era in linea con gli impegni assunti dal precedente governo nel luglio 2017.

In precedenza, il governo italiano ha raggiunto un accordo sui parametri del futuro bilancio, che sarà definito con un deficit del 2,4% del PIL. Il futuro bilancio del paese prevede l'aumento delle pensioni minime, l'introduzione di benefici per i disoccupati e i poveri, nonché la riduzione del carico fiscale per le piccole imprese e per i cittadini a basso reddito. Presumibilmente, questi cambiamenti peseranno sul budget per 33,5 miliardi di euro, di cui 27,2 miliardi saranno nella sua quota di deficit.

L'Italia ha il secondo (131,8%) debito pubblico più alto dopo la Grecia in relazione al PIL. È salito a un massimo storico di 2.3 trilioni di euro, lo ha riferito la banca centrale del paese nel giugno di quest'anno.

Correlati:

La Georgia intende aumentare gli acquisti di armi americane
“Perdita di tempo”: rivista americana boccia debutto in combattimento del caccia F-35
Sogni ambiziosi: l'Europa crea caccia di 6° generazione per sostituire gli americani F-35
Tags:
Armamenti, spesa militare, armamenti, spesa militare, Armi, Il Ministero della Difesa, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik