15:03 18 Novembre 2018
Sistema missilistico antiaereo Buk dell'esercito ucraino

Esercito ucraino effettua esercitazioni missilistiche presso il confine con la Crimea

© Foto: mil.gov.ua
Mondo
URL abbreviato
0 010

Le forze armate dell'Ucraina hanno condotto esercitazioni di tiro presso il confine con la Crimea utilizzando i sistemi missilistici di contraerea Buk-M1 ed S-300, ha riferito il comando delle forze aeree dell'esercito dell'Ucraina.

"Nella regione di Kherson, presso il poligono di Yagorlyk, sono stati lanciati i missili antiaerei S-300PS, S-300PT Buk-M1, effettuati test di volo sull'S-125M1 e prove di stato sul lanciarazzi modificato Os-AKM2", riferiscono i militari ucraini in un post su Facebook.

Nella giornata di ieri era stato riferito che il lancio di missili di contraerea a medio e corto raggio verso il mare aperto si sarebbero svolti nel poligono di Yagorlyk, nella regione di Kherson. Per queste manovre lo spazio aereo sul Mar Nero sarebbe stato chiuso dal 1° al 4 novembre.

Kiev assicura che le manovre avvengono esclusivamente nello spazio aereo nazionale, in alto mare e nel rispetto di tutte le norme del diritto internazionale. Come prassi per questo tipo di esercitazioni, è stata identificata una zona pericolosa nella parte nord-occidentale del Mar Nero, chiusa al traffico aereo civile per evitare rischi.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Esercitazioni militari, Esercitazioni di tiro, esercito ucraino, Mar Nero, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik