15:42 17 Novembre 2018
L'incontro tra il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, e il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un.

Kim Jong-un prevede imminente cancellazione delle sanzioni contro Corea del Nord

© Sputnik . TASS/Pool
Mondo
URL abbreviato
140

Il leader nordcoreano Kim Jong-un prevede che le sanzioni contro il suo paese saranno abolite nel 2019. Lo riporta oggi la rivista sudcoreana Sin Tona.

"L'anno prossimo le sanzioni contro di noi verranno revocate. Preparatevi in anticipo. Chi riuscirà negli affari non se ne pentirà e riceverà la giusta ricompensa, così come il titolo di eroe. Agite alla svelta", ha detto Kim.

La pubblicazione afferma che i rappresentanti delle imprese e i funzionari statali della Corea del Nord da settembre sono in costante contatto con le autorità cinesi per cercare di intensificare la cooperazione, galvanizzati dalla dichiarazione di Kim Jong-un sull'imminente abolizione delle sanzioni contro Pyngyang.

Negli ultimi mesi le autorità cinesi hanno significativamente indebolito il controllo al confine con la Corea del Nord. Soprattutto le merci dirette verso la Corea del Nord sono controllate meno attentamente e, aggirando vari divieti, gli operai nordcoreani hanno iniziato a lavorare presso le imprese cinesi nelle zone di confine.

Gli esperti osservano che la Corea del Nord vorrebbe attrarre capitali cinesi nel settore dell'energia elettrica, dell'industria leggera e nell'industria siderurgica.    

Correlati:

Delegazione russa ricevuta al ministero degli Esteri della Corea del Nord
Corea del Nord annuncia piani per ridurre tensioni in penisola coreana
Nord Corea vuole rafforzare i legami con la Russia
Tags:
Previsioni, Cooperazione, Sanzioni, Kim Jong-un, Cina, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik