14:54 21 Novembre 2018
Provincia di Deir ez-Zor (foto d'archivio)

Siria, a Deir ez-Zor 60 vittime tra civili a seguito dei raid della coalizione USA

© Sputnik . Mikhail Voskresenskiy
Mondo
URL abbreviato
8014

Oltre sessanta civili sono rimasti uccisi a seguito dei raid aerei della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti in due villaggi nella provincia di Deir ez-Zor in Siria, riferisce l'agenzia di stampa siriana Sana citando fonti locali.

Sono stati bombardati 2 villaggi: 62 civili sono morti, mentre decine di persone sono rimaste ferite.

L'agenzia ha chiarito che gli attacchi aerei sono stati effettuati nell'ultimo giorno. In un villaggio hanno perso la vita 15 persone, tra cui donne e bambini, mentre altre 37 persone sono rimaste uccise nel bombardamento di una moschea. Anche in un altro villaggio è stata colpita la moschea locale, 10 persone sono morte.

Secondo l'agenzia Sana, il bilancio delle vittime potrebbe aggravarsi per l'alto numero di feriti e persone intrappolate sotto le macerie dei palazzi distrutti.

Le fonti dell'agenzia hanno osservato che la coalizione americana ricorre alla tattica della "terra bruciata", bombardando insieme alle posizioni dell'ISIS le strutture civili.

Correlati:

Ministro Difesa Shoigu descrive il ruolo della Russia nella sconfitta dell'ISIS in Siria
Siria, la coalizione USA bombarda i civili nella provincia di Deir ez-Zor
Putin: evitato sviluppo peggiore degli eventi in Siria grazie alla Russia
“La lotta contro il terrorismo pretesto degli USA per restare in Siria”
Siria chiede alle Nazioni Unite di indagare sull'uso di fosforo bianco della coalizione
Pentagono smentisce uso di armi proibite in Siria
Tags:
Difesa, Sicurezza, Bombardamenti in Siria, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, Deir ez-Zor, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik