14:33 21 Novembre 2018
Ospedale di Salisbury

Londra dice no a rogatoria di investigatori russi sul caso Skripal

© Sputnik . Alexey Filippov
Mondo
URL abbreviato
3110

Il Regno Unito ha respinto la richiesta del Comitato Investigativo della Federazione Russa per assistenza reciproca nelle indagini sul caso Skripal, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"Per diversi mesi questa rogatoria è stata lasciata senza risposta. Alcuni giorni fa è stata ricevuta una risposta, in cui si afferma ufficialmente che, per motivi di sicurezza nazionale, il Regno Unito non può fornirci assistenza in questo particolare caso criminale legato alla sorte di cittadini russi", ha detto in un'intervista con RT France, Paris Match e Figaro.

Sergey Skripal ha la doppia cittadinanza — russa e britannica, ma Julia Skripal è solo russa, e le convenzioni internazionali richiedono a Londra di garantire l'accesso, ha ricordato il ministro degli Esteri.

Il 4 marzo scorso l'ex ufficiale del controspionaggio militare russo doppiogiochista Sergey Skripal e sua figlia Julia sono rimasti intossicati a Salisbury, fatto che ha provocato un grande scandalo internazionale: a Londra non hanno perso tempo per incolpare la Russia.

Mosca ha ripetutamente proposto di condurre un'indagine congiunta, ma la Gran Bretagna ha sempre ignorato questa iniziativa.

Correlati:

A Londra sicuri, UE dirà sì a sanzioni contro la Russia per il caso Skripal
Skripal si rifiutava di credere nel coinvolgimento della Russia nel suo avvelenamento
Il Cremlino non parlerà più con i media dell'avvelenamento di Skripal
Stampa britannica segnala nuovi sospetti nel caso Skripal
Tags:
Politica Internazionale, Russofobia, Cooperazione, Giustizia, Caso Skripal, Comitato Investigativo della Federazione Russa, Sergej Lavrov, Gran Bretagna, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik